Mercato

L'anno prossimo, sulla panchina dell'Atalanta ci sarà ancora Edy Reja, subentrato a marzo e grande artefice della salvezza nerazzurra. Queste le parole del tecnico alla Gazzetta dello Sport: "Mi sento un ragazzino, sono carico come una molla. E ci sono squadre che anche adesso continuano a cercarmi. Niente da fare, io resto all'Atalanta. Servirà qualche rinforzo mirato, ma il gruppo è competitivo. C'è qualche giovane da lanciare, come Rossetti, un attaccante classe '94, che potrebbe trovare spazio con la squalifica di Pinilla".

Tempo reale
  • A
  • A
  • A