Lukaku ancora fuori, scontato l'addio al Manchester United: Juve e Inter allo scontro finale

Anche Matteo Darmian non è partito con la squadra diretta in Norvegia per un match amichevole

  • A
  • A
  • A

Un altro indizio che porta verso una conclusione che a questo punto pare scontata: Romelu Lukaku è ancora fuori squadra, il suo addio al Manchester United è quanto mai prossimo. La futura destinazione, però, è avvolta ancora dalle nebbie del dubbio: l'Inter c'è, ma la Juve ha messo gli occhi sull'attaccante belga ed è seriamente in corsa. Riepiloghiamo, dunque, la situazione:  il Manchester è volato in Norvegia - domani i Red Devils affronteranno infatti in amichevole il Kristiansund - e ancora una volta Solskjaer ha escluso Lukaku dalla lista dei convocati. Ufficialmente il belga ha avuto problemi fisici durante la tourneé in Australia, Singapore e Cina (saltando tutte le amichevoli giocate dallo United) ma pare veramente difficile non collegare quest'ultima decisione alla situazione di mercato e alla voglia del belga di cambiare squadra. Una decisione dovuta, quella presa allora del tecnico dello United. E stessa discorso è possibile farlo anche per Matteo Darmian, altro obiettivo di mercato dell'Inter, anche lui tra gli esclusi da Solskjaer.

Per Lukaku, come si è detto, è in corso un vero e proprio braccio di ferro tra Marotta e Paratici, con l'azione di quest'ultimo che non è un semplice disturbo ma un reale interesse, determinato anche dalla necessità di trovare una soluzione per Dybala, proposto infatti come pedina di scambio. L'Inter, invece, potrebbe provare - formulando una nuova offerta - la combinazione Lukaku-Darmian, consegnando a Conte tanto la punta richiesta quanto l'esterno cercato per completare, numericamente, il numero di giocatori di fascia a sua disposizione. Uno scontro di mercato, in ogni caso, vicino allo show-down, visto che in Inghilterra il mercato chiude settimana prossima (8 agosto).

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments