LAZIO

Lazio, Lotito rilancia: "Subito tre colpi, non vendo il club. Sull'offerta araba..."

Il numero uno dei biancocelesti: "Il valore della società è di oltre un miliardo, Baroni non è un rimpiazzo" 

  • A
  • A
  • A
Lazio, Lotito rilancia: "Subito tre colpi, non vendo il club. Sull'offerta araba..." - foto 1
© Getty Images

Claudio Lotito non molla, anzi rilancia. Reduce da giorni convulsi e dalla scelta di Baroni in panchina tra le proteste dei tifosi, il patron annuncia una Lazio molto attiva sul prossimo mercato. "Se tutto andrà bene farò tre colpi - le parole del 67enne riportato da Il Messaggero -. Baroni? Io ci credo davvero, non è affatto un rimpiazzo. Presto tutti capiranno il suo valore assoluto". L'ex tecnico del Verona, arrivato tra lo scetticismo generale dell'ambiente, dovrebbe essere annunciato oggi ufficialmente dai capitolini: prenderà il posto del dimissionario Igor Tudor. Per lui contratto da 1,3 milioni di euro a stagione, bonus esclusi.

I tifosi della Lazio, che temono un ridimensionamento, protesteranno venerdì pomeriggio sotto la Curva Nord dello stadio Flaminio. Mossa che non cambia i piani di Lotito, intenzionato a restare al timone del club: "Non vendo il club, lo lascerò a mio figlio - ha aggiunto il proprietario -. Sull'offerta araba da 600 milioni di euro non c'è nulla di vero: per me la Lazio vale il doppio. Ci sono solo 250 mln di patrimonio immobiliare e non ci penso nemmeno". Intanto sembra prossimo il passaggio di Luis Alberto in Qatar: l'Al-Duhail verserà nelle casse dei biancocelesti circa 12 milioni di euro. 

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti