IL COLPO

La Juve ha pronta l'offerta per Vlahovic: al serbo quadriennale da 7 mln

I bianconeri studiano come soddisfare la richiesta della Fiorentina: 70 milioni cash e pagamento non dilazionato

  • A
  • A
  • A

Il conto alla rovescia è partito, la Juve conta di arrivare a meta prima della chiusura ufficiale del mercato, lunedì prossimo: Vlahovic è sempre più vicino a vestire la maglia bianconera. La Fiorentina chiede per il serbo non meno di 70 milioni, cash e con pagamento non dilazionato nel tempo. La Juve presenterà nelle prossime ore un'offerta ufficiale vicina ai 60 milioni più bonus: soldi che il club conta di avere a disposizione con le cessioni di Bentancur e/o Arthur, cercati dall'Aston Villa e dall'Arsenal. Occhio però anche all'uscita di Morata, che con l'arrivo del serbo potrebbe accasarsi al Barcellona. Con Dusan Vlahovic intanto c'è già un accordo per un contratto quadriennale a sette milioni a stagione.

Getty Images

Qualche giorno fa era trapelata l'offerta dell'Arsenal alla FIorentina: quasi 70 milioni di euro per Vlahovic, a cui era stato proposto un ingaggio da circa 10 milioni a stagione. Cifre lusinghiere che però il serbo ha preferito non ascoltare: in scadenza nel 2023 con la Fiorentina, la sua preferenza è tutta per la Juve. I bianconeri lavorano da tempo in questa ottica, Allegri lo accoglierebbe volentieri già a gennaio: un incastro difficile che però sta prendendo forma nelle ultime ore.

ARTETA: "VLAHOVIC-ARTHUR? CI STIAMO PROVANDO"
L'Arsenal intanto gioca a carte scoperte su Vlahovic e Arthur. Mikel Arteta, allenatore dei Gunners, rispondendo a una domanda di mercato ha ammesso le trattative pur non menzionando mai direttamente i due giocatori: "Ci stiamo provando ma non so se ci riusciremo. La situazione è complicata, non basta la volontà ma occorrono anche le giuste condizioni". 

Per quanto riguarda Arthur, gli inglesi - dopo aver offerto un prestito secco di 6 mesi - hanno aperto alla richiesta bianconera di un prestito di 18 mesi con diritto di riscatto. In questo modo la Juve alleggerirebbe il monte ingaggi per almeno un anno e mezzo. La mediana sarebbe rinforzata dal rientro anticipato di Rovella dal Genoa o da Zakaria del Borussia Monchngladbach, in scadenza a giugno e quindi acquistabile a condizioni di favore. 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti