Juve, Paratici: "Nuovo allenatore? Abbiamo le idee chiare"

Il ds bianconero non si sbilancia sulle voci del successore di Allegri

"Ci vuole pazienza, stiamo facendo le nostre valutazioni, ma abbiamo le idee molto chiare". Il direttore sportivo della Juventus, Fabio Paratici, commenta così le voci sul futuro allenatore bianconero, ritirando dal palco il Premio Gentleman alla Scuola Militare Teulié a Milano. Dopo l'esonero di Massimiliano Allegri, sono in tanti in lizza per prenderne il posto, con le quotazioni di Maurizio Sarri in ascesa.

Sarri, Simone Inzaghi, Mihajlovic, Mourinho, Guardiola e Pochettino. Sono tanti i nomi che circolano per prendere il testimone da Allegri, ma in casa Juve le bocche al riguardo rimangono ben cucite. E non potrebbe essere altrimenti, visto che il campionato non è ancora finito e un paio di candidati si devono ancora giocare Europa League (Sarri con il Chelsea) e Champions League (Pochettino con il Tottenham). Un rebus che avrà la sua soluzione già settimana prossima o al massimo quella successiva, quando la stagione sarà davvero finita per tutti.

Intanto Paratici si gode il premio Gentleman. Si tratta di un premio che si addice alla mia società, a tutti gli ambiti della stessa. Dalla prima squadra alle giovanili. Nelle grandi squadre hai grandi possibilità, hai la fortuna di lavorare con grandi campioni. Ed io ho avuto questa grande fortuna. Sento la pressione di tantissimi tifosi, ma in realtà è un piacere. Io sono prima un appassionato e poi un dirigente di una squadra di calcio. E giocatori come Buffon, Barzagli e Pirlo sono eroi, sono i campioni a cui sono maggiormente affezionato".

TAGS:
Fabio paratici
Juventus
Nuovo allenatore
Panchina

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X