Juve e Bonucci: primo no al City

I bianconeri e il difensore rifiutano l'offerta di Guardiola

di ALESSANDRO FRANCHETTI

Bonucci, Lapresse

Primo round alla Juve. Nonostante l'offerta pazzesca del City, 60 milioni ai bianconeri e 8 per cinque anni al giocatore, i campioni d'Italia e Leonardo Bonucci hanno deciso di declinare la proposta di Guardiola e continuare insieme. La notizia è, per quanto non ancora definitiva - il mercato è molto lungo -, senza dubbio clamorosa perché al di là dell'amore indiscusso di Leo per la Signora, era obiettivamente difficile rispedire al mittente una proposta indecente come quella formulata dai Citizens.

Ma tant'è, e allora si capisce il video postato da Leo su Instagram ("Pronto per altre battaglie bianconere") e si confermano la compattezza e la solidità della società Juventus, in grado di rinunciare alla bellezza di 60 milioni per trattenere i giocatori migliori.

Per il momento, quindi, non si muove foglia in uscita (Morata a parte, per cui però la Juve non aveva voce in capitolo). E continua, al contrario, la campagna di rafforzamento cominciata con Pjanic e pronta a proseguire con Pjaca. Resta da capire cosa accadrà domani e come reagirà il City al no di Bonucci. Non è da escludere che i Citizens si presentino alla corte di Marotta con una nuova e più importante offerta come non si possono escludere inserimenti di altri club. Oggi, però, un po' a sorpresa, siamo alla fumata nera. Per la gioia dei tifosi della Juve che si tengono stretto uno dei giocatori più rappresentativi e amati.

TAGS:
Bonucci
Mercato
Juve
Calcio

Argomenti Correlati

CLICCATE E VOTATE

La Juve e Bonucci dicono no al City: scelta giusta?