LO SGARRO UNITED

Europa League, Inter e Roma: Sanchez ci sarà contro il Getafe, niente ottavi per Smalling

La decisione del Manchester United per i due giocatori in prestito: dietro la scelta anche vicende di mercato

  • A
  • A
  • A

Alexis Sanchez potrà giocare solo gli ottavi di Europa League ad agosto con l'Inter mentre l'avventura di Chris Smalling con la Roma terminerà dopo l'ultima giornata di Serie A. Questa la decisione del Manchester United proprietario dei cartellini sui due prestiti: estensione fino al termine del campionato per il difensore inglese e fino alla fine della prima settimana di agosto per il l'attaccante cileno.

Sanchez dunque giocherà Atalanta-Inter di Serie A e poi gli ottavi di Europa League (previsti tra il 5 e il 6 agosto) contro il Getafe prima di tornare allo United (al momento la situazione è questa, ma è tutt'altro che definitiva: i due club torneranno a parlarne entro fine luglio, vista anche la volontà dell'Inter di rinnovare il prestito di Sanchez anche per la prossima stagione). L'ultima partita in giallorosso di Smalling sarà invece contro la Juventus.

Dietro due scelte così diverse si nascondono il timore di ritrovarsi le squadre italiane avversarie in Europa ma pure questioni di mercato. Considerate età e ingaggio del giocatore, Inter e Red Devils discutono del prolungamento del prestito di Sanchez sino a fine stagione con l'idea, come detto, di prolungare l'accordo anche sulla prossima annata. Per Smalling invece, il club inglese non intende fare sconti alla Roma che in questo momento non ha ancora chiarito quale sia la reale intenzione sul giocatore (le difficoltà finanziarie dei giallorossi rendono quanto mai improbabile la possibilità di un suo riscatto. Lo United, insomma, intende così stanare la Roma e spingerla nel caso a fare un'offerta per l'acquisto a titolo definitivo. Entrambi i giocatori, sia detto, non rientrano nel progetto di Solskjaer. 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments