Fiorentina, Commisso: "Chiesa? Non ho parlato con nessuno"

Montella spera di non perdere il suo gioiello: "Per me è confermatissimo"

  • A
  • A
  • A

La nuova ambiziosa Fiorentina targata Rocco Commisso prende vita a New York, dove il patron ha confermato Vincenzo Montella alla guida della squadra. Ora per la Viola c'è da risolvere il rebus Chiesa. "Non ho parlato con nessuno" ha tagliato corto il patron da Times Square. "E' un giocatore che si deve ancora completare ma sull'aspetto tecnico Chiesa per me è confermatissimo. Poi dobbiamo vedere le ambizioni del ragazzo" le parole del tecnico.

Il miliardario italo-americano sogna in grande. "Scudetto a Firenze? Un passo per volta si fanno le cose. Avete visto quanto velocemente abbiamo preso Daniele Pradè (neo direttore sportivo, ndr) e Vincenzo Montella - ha spiegato ai microfoni di Sky Sport -. Ci sono tre-quattro squadre che ancora non hanno un allenatore. Noi ce l'abbiamo, lasciamo lavorare l'allenatore".

Poi in diretta tv la richiesta all'allenatore. "Ci siamo abbracciati quando è arrivato. A Montella ho detto che ci deve aiutare a sfamarci perché Firenze ha voglia di vincere qualcosa".

Nel nuovo corso ci potrebbe essere posto per uno che da quelle parti è un'autentica leggenda. "Batistuta? Niente è stato deciso. Quando succederà qualcosa lo dirò".

Raggiante Montella per la conferma e l'accoglienza ricevuta. "Il presidente è energico, coinvolgente, e vulcanico. Solo lui poteva tenermi sveglio oggi dopo 20 ore di viaggio. Lo scorso campionato è un capitolo chiuso. Commisso ha acquistato la Fiorentina a qualche milione in meno e ora ne può spendere qualcuno in più in questa stagione".

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments