Euromercato: Krystian Bielik muro polacco, occasione dall'Arsenal

Il difensore centrale polacco brilla per tecnica e fisicità. Costa 4 milioni ed è in scadenza nel 2020

di
  • A
  • A
  • A

Il gol all'esordio nell'Europeo Under 21 in Italia è una prima ciliegina sulla torta di una stagione da ricordare, probabilmente quella del salto di qualità. Tra i talenti della Polonia vincente 3-2 - un po' a sorpresa - contro il Belgio, Krystian Bielik è uno dei meno chiacchierati anche perché di ruolo fa il difensore centrale. Il classe 1998 però è già dal 2015 di proprietà dell'Arsenal che su di lui, su indicazione di Wenger, ha investito per il futuro mandandolo a farsi le ossa in prestito nelle serie inferiori inglesi da Birmingham a Walsall, passando per l'ultima trionfale stagione da protagonista al Charlton culminata con la promozione in Championship con gli Addicks.

Una stagione che lo ha visto collezionare 34 presenze e 4 reti con il club, guadagnandosi la chiamata alla base dei Gunners, disputate giocando indifferentemente in una linea a tre o a quattro e dimostrando una certa adattabilità alle richieste del tecnico piazzandosi senza troppi problemi sia sulla parte destra che su quella sinistra della linea.

CARATTERISTICHE TECNICHE

Dal punto di vista tecnico Bielik è un giocatore con un piede educato, non a caso la carriera nelle giovanili l'aveva iniziata come centrocampista centrale salvo poi arretrare progressivamente di qualche metro assecondando anche la crescita fisica imponente. Questa capacità di trattare il pallone però lo porta ad eccedere in sicurezza nelle ripartenze dal basso, un aspetto che sicuramente migliorerà col passare del tempo ma che al momento è un limite da tenere in considerazione. Con i suoi lanci lunghi precisi però è un'arma in più nei contropiedi e nella impostazione del gioco, in caso di emergenza può giocare anche come mediano davanti alla difesa.

Il suo tecnico al Charlton, l'ex centrocampista del Leeds Lee Bowyer, lo ha paragonato - con tutte le cautele del caso - a Rio Ferdinand per la supremazia negli scontri fisici, l'eleganza nei movimenti e la sua lunga falcata. Insomma, contrasta e fa ripartire l'azione velocemente con il suo destro educato. Anche contro il Belgio si è rivelato spesso un muro difficile da superare con ben sette respinte oltre a diversi intercetti e palloni guadagnati.

LA SCHEDA

Nome: Krystian Bielik
Ruolo: Difensore 
Data di nascita: 04/01/1998
Luogo di nascita: Konin (Polonia)
Altezza: 191 cm
Piede: Destro
Squadra: Arsenal
Scadenza contratto: 30 giugno 2020
Valutazione: 4 milioni di euro

VALUTAZIONE e MERCATO

Dopo l'ultima stagione passata da protagonista con il Charlton e con la Nazionale U21 della Polonia, Bielik è pronto al salto di qualità in un calcio più importante della League One inglese. L'Arsenal dovrà decidere se puntare su di lui già dalla stagione 2019/2020, ma il polacco potrebbe essere una buona occasione di mercato da tenere d'occhio, anche perché ha fatto sapere di non essere più disposto ad accettare prestiti in giro per l'Inghilterra: "Il mio futuro è incerto - ha dichiarato di recente Bielik -, ma una cosa è certa: di sicuro se non avrò la possibilità di far parte della prima squadra a tempo pieno, cercherò altre soluzioni". La valutazione è di circa 4 milioni di euro prima dell'Europeo Under 21.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments