LA SPIEGAZIONE

Haaland al Dortmund, Raiola spiega: "Ha scelto lui, i soldi non c'entrano"

L'agente ha parlato della decisione dell'attaccante norvegese: "Lo United è la squadra che ci ha provato di più"

  • A
  • A
  • A

Prima "avvistato" in direzione Manchester United, poi a un passo dalla Juventus. Nell'ultimo mese Erling Haaland, prolifico centravanti classe 2000 del Salisburgo, è stato accostato ai club di mezza Europa. Poi l'annuncio a sorpresa del Borussia Dortmund, sua prossima squadra. "Ha scelto il Borussia perché è dove voleva andare - ha spiegato Raiola -. Il club con cui ha parlato di più è stato lo United, ma la Premier per lui non era il passo giusto". 

Per una volta, stando al racconto del potente agente, la scelta tecnica ha prevalso sulla questione economica - comunque importante. "L'offerta dello United era buona, ma non si trattava di soldi. Haaland per questa fase della sua carriera ha scelto il Borussia Dortmund e la Bundesliga perché ha sentito che questo non era il momento giusto per lui di andare in Premier League. Niente contro lo United o Solskjaer. Se avesse voluto andare allo United sarebbe stato mio dovere portarlo lì, ma non era quello che voleva e non c'è stato alcun litigio. Il ragazzo è felice di giocare per il Borussia".

Su Haaland c'è stato anche l'interesse importante della Juventus: "Tutte le società che lo volevano hanno potuto parlare con lui". Intanto il Borussia Dortmund su Twitter ha preso in giro tanto lo United quanto la Juventus con un cinguettio simpatico.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments