Us Open, rabbia Williams: proteste e racchetta rotta

  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • LinkedIn
Foto 1
Foto 2
Foto 3
Foto 4
Foto 5
Foto 6
Foto 7
Foto 8
Foto 9
Foto 10
Foto 11
Foto 12
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12

Serena Williams perde la pazienza a metà secondo set della finale di Us Open, rompe la racchetta, arriva alle lacrime e si lamenta con il giudice di sedia che, a suo dire, non le concede tregua "mentre gli uomini possono fare tutto: non è giusto". Le proteste le costano un game di penalità, che contribuisce alla vittoria della Osaka.

>
Sbk, Ducati festeggia le 350 vittorie

Ducati, festa per le 350 vittorie Sbk

Bautista e Davies ospiti in fabbrica a Borgo Panigale

Milano riabbraccia il Palalido

Milano riabbraccia il Palalido

Ormai pronto alla riapertura il nuovo impianto cittadino

Vale Rossi maestro a Misano

Valentino maestro a Misano

Rossi protagonista di una lezione di guida in pista a scopo benefico

Formula E, Porsche in pista in Spagna

Formula E, Porsche in pista

Test a Calafat con Hartley e Jani in vista del debutto

Manchester City, gli acquisti più costosi di Guardiola

I fab 14 di Guardiola: spese monstre

Gli acquisti più costosi effettuali dal tecnico al Manchester Citydal 2015/16

Juventus 2019/20, chi potrebbe arrivare in estate

Rivoluzione Juventus, chi potrebbe arrivare in estate

Occhi su Zaniolo, Chiesa e Joao Felix. Ramsey già preso, Romero bloccato

Juventus, chi potrebbe partire in estate

Juventus, chi potrebbe partire in estate

Da Dybala a Douglas Costa, i giocatori in bilico. Il caso CR7

I giornali del 18 aprile

I giornali del 18 aprile

La rassegna stampa dei quotidiani italiani ed esteri

Porto-Liverpool immagine per immagine

Liverpool, poker sul velluto

Porto steso 1-4: Klopp in semifinale