IL RE DEI RALLY

Il campionato Extreme E ingaggia la stella Ogier

Il francese non solo farà da consulente, ma si occuperà di testare la vettura utilizzata

  • A
  • A
  • A

Prende sempre più forma il progetto Extreme E, il campionato riservato alle auto elettriche da fuoristrada, che prenderà il via nel 2021. In attesa di conoscere team e piloti che saranno impegnati in questa nuova avventura, Alejandro Agag, il papà della Formula E, ha ingaggiato niente meno che Sebastien Ogier. Il sei volte campione del mondo rally ricoprirà il ruolo di consulente tecnico e sportivo. In particolare, il francese si occuperò anche dei test della vettura Odyssey 21, con cui si gareggerà nella Extreme E.

“Questo campionato sarà davvero qualcosa di unico: non c’è niente di simile in giro. Ero a Goodwood e ho visto la vettura per la prima volta. La Odyssey 21 è davvero speciale, e da pilota sarà un privilegio lavorare al suo sviluppo sin dai primissimi stadi. Dal punto di vista sportivo, il format è interessante e molto simile a quello delle nostre prove speciali. Con lo spettacolo, poi, sensibilizzeremo un'audience globale sui temi dell’impatto ambientale e della sostenibilità, che mi stanno davvero a cuore", le paro.le di Ogier.

“Sebastien è fra i piloti più talentuosi nella storia del motorsport e del rally. Il suo supporto nello sviluppo del campionato sarà un contributo di valore inestimabile. Non potevano scegliere uomo migliore. Averlo in uno stadio così precoce del progetto è un onore e una grossa promozione di quello che faremo con questa serie. Come noi, Sébastien vuole creare il migliore spettacolo motoristico possibile e il miglior risultato per l’ambiente e per la sostenibilità”, ha commentato soddisfatto Agag.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments