Formula E, di Grassi in Super Pole

A Punta del Este la direzione gara rivoluziona la classifica. Male Filippi e Mortara

di
  • A
  • A
  • A

E' durata poco la gioia di Lucas di Grassi per aver conquistato la Super Pole del round di Punta del Este del campionato di Formula E. La direzione gara, infatti, ha penalizzato lui, Lynn, Turvey ed Evans. Così davanti a tutti partirà Vergne, che aveva chiuso in quinta posizione. Per il francese anche 3 punti per la classifica generale. Lontani dalle prime posizioni i nostri Luca Filippi ed Edoardo Mortara, finiti fuori dalla top 10.

Come detto, la direzione gara ha stravolto la classifica penalizzando di Grassi, Lynn e Turvey per aver colpito il birillo interno di una chicane, mentre Evans è stato squalificato (partirà 16°) per vettura sottopeso. Il migliore dei non qualificati alla Super Pole era stato il vincitore del Messico, Abt, poi ripescato al quinto posto.

Niente da fare per Filippi e Mortara, con l'italo svizzero obbligato a rifare il suo giro veloce dopo essersi trovato alle spalle di Heidfeld quando il tedesco ha sbattuto, costringendo gli organizzatori a esporre la bandiera rossa. Mortara è stato poi "graziato" delle dieci posizioni di penalizzazione che gli erano state inizialmente comminate per aver cambiato la "cellula di sicurezza". Tre posizioni sono invece state inflltte a Filippi per non aver rallentato durante le prove libere 2 in regime di bandiera rossa. Al termine della rivoluzione della classifica, Mortara figura al 13° posto e Filippi al 15°.

Ancora peggio è andata a Nicolas Prost, Nick Heidfeld e Nelsinho Piquet nei rispettivi gruppi. Il figlio del plurititolato di F1, Alain, è andato a sbattere prima di completare il suo giro veloce, piegando la sospensione anteriore sinistra, mentre il tredesco ha picchiato a due curve dalla fine e il brasiliano, altro figlio d'arte, lo ha imitato poco dopo. Per loro inevitabile il fondo della griglia.

Alle ore 20 il via della gara, tutta da vivere in diretta su Italia 2 a partire dalle 19.40 circa. Replica alla 1 su Italia 1. Poi ci si trasferirà a Roma per l'attesissimo evento del 14 aprile.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments