F1 TURCHIA

Libere Istanbul, Leclerc: "Testa bassa e lavorare, è solo venerdì". Sainz: "C'è passo da podio, peccato"

Lo spagnolo sarà costretto a partire dal fondo della griglia per il cambio motore, ma i riferimenti delle libere fanno ben sperare la scuderia di Maranello

  • A
  • A
  • A

Promettente avvio di weekend per la Ferrari, che nella doppia sessione di libere dle GP di Turchia a Istanbul ha ben figurato con le SF21. Charles Leclerc, che ha chiuso il pomeriggio col secondo tempo tra le Mercedes di Hamilton e Bottas, si è detto soddisfatto: "Il feeling è stato buono per tutta la giornata, ma non dobbiamo lasciarci trasportare troppo perché i top hanno ancora delle carte da mostrare. Anche con tanto carburante siamo andati bene".

"Tutto sembra positivo, ma è solo venerdì e ora voglio tenere la testa bassa per lavorare e ottimizzare l'assetto della macchina per avere una qualifica perfetta. Mi sento contento, quando il posteriore si muove mi diverto e tutto sembra funzionare al meglio per essere competitivi. C'è qualcosa da ottimizzare" ha detto il monegasco.

Dodicesimo tempo in FP2 per Carlos Sainz, che domenica partirà dal fondo della griglia per il cambio power unit: "Ho fatto un paio di giri per provare la macchina con un carico di carburante basso, volevo avere dei riferimenti e il 99% della sessione è stato fatto con alto carico di carburante per capire il degrado delle gomme.  E' una pista che incide tanto sull'anteriore, dobbiamo capire perché ne soffriamo e ho fatto vari test per aiutare me stesso e il team. Dobbiamo provare per sistemare i nostri problemi, non sono del tutto entusiasta perché comunque i risultati di Leclerc sono stati diversi. I suoi tempi sono da podio, questo mi fa essere speranzoso ma dovrò rimontare tante posizioni. Avrei potuto essere lì davanti con lui vedendo questo passo nella SF21".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments