F1,Vettel: contento ma volevo podio

"Avevamo la macchina più veloce". In gara battibecco con Alonso

  • A
  • A
  • A

Sebastian Vettel ha dato spettacolo per tutta la gara, anche se alla fine ha dovuto concedere altri 6 punti a Hamilton. "Tutto sommato sono contento del risultato, ma sarebbe stato meglio finire sul podio. Alla fine ho avuto una mezza opportunità per superare Ricciardo. La velocià della vettura è stata molto positiva, peccato che Kimi non abbia potuto correre. La macchina era la più veloce, ma non è stato un gran weekend per il risultato", ha detto.

"Ovviamente siamo rimasti un po' bloccati all'inizio, ho faticato un po' con l'aderenza in quella fase, poi la macchina è stata veloce", ha aggiunto. Sul duello con Ricciardo: "Avevo buone sensazioni in macchina, ma il problema era che ero un po' troppo lontano. Ho avuto mezza opportunità, ma era troppo tardi per fare qualcosa. Il contatto con Stroll? Non credo stesse guardando in quel momento, è semplice".

"Problemi di affidabilita? E' la prima volta che abbiamo dei problemi, di solito va bene ed è dura accettarlo".

In gara, poi, Vettel è stato protagonista di un battibecco a distanza con Alonso, reo di averlo ostacolato durante un doppiaggio mentre attaccava Ricciardo. "Andiamo Fernando, pensavo fossi meglio di così", ha detto comunicando via radio con i box. A motori spenti la risposta dello spagnolo della McLaren: "Lui non è mai contento, è più un problema suo che mio".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments