F1, Rosberg subito davanti

Nelle libere 1 il tedesco si mette alle spalle Hamilton, Raikkonen è terzo

  • A
  • A
  • A

Dopo la pausa estiva la Formula 1 riparte dal Belgio, nelle libere 1 il più veloce è Nico Rosberg con 1'48"348. A Spa il tedesco si mette per ora alle spalle il leader della classifica Lewis Hamilton (+0.730). Buona anche la sessione delle Ferrari, in particolare quella di Kimi Raikkonen, terzo a +0.799. In mezzo alle Rosse si infila Sergio Perez (4°) con la Force India, mentre le Red Bull finiscono dietro a Sebastian Vettel.

Avevamo lasciato la Formula 1 quattro settimane fa con sentimenti negativi per una Ferrari sempre più lontana dalla Mercedes e battuta anche dalle Red Bull. La prima sessione di libere in Belgio ci riporta invece a dare un po' di credito alle monoposto di Maranello che riescono a girare vicino alle Frecce d'Argento e mettersi alle spalle Ricciardo e Verstappen. A Spa sarà un weekend anomalo con temperature intorno ai trenta gradi difficili da trovare da queste parti, la Ferrari inoltre per la prima volta si discosta di molto dai suoi avversari nella scelta delle mescole (4 medie per Mercedes e Red Bull, solo una per le Rosse). L'altro grande fattore che condizionerà il weekend è la penalità inflitta a Lewis Hamilton che ha deciso di sostituire qui le componenti della sua power unit. L'inglese era già arrivato da un po' di Gran Premi al limite delle sostituzioni consentite e domenica sarà retrocesso di 15 posizioni in griglia.

Tornando ai tempi delle libere, Hamilton è staccato ma non preoccupato. Lewis, per ovvie ragioni, si concentra da subito sul passo gara e sta già studiando la strategia giusta per mettere a segno una grande rimonta. Kimi Raikkonen, fresco di matrimonio, continua il suo buon momento di forma piazzando la sua monoposto subito dietro le Mercedes con una mescola di svantaggio. Il finlandese, che qui ha vinto quattro volte, rifila inoltre più di mezzo secondo al suo compagno di squadra Sebastian Vettel.  Subito competitive anche le Force India sia con Sergio Perez che con Nico Hulkenberg (8°). Ricciardo (+1.434) e Verstappen (+1.517) per ora sembrano in svantaggio su un circuito dove la power unit conta tanto. Da segnalare anche l'esordio da pilota titolare in Formula 1 di Esteban Ocon, il francese ha già rifilato un secondo al compagno di squadra in Manor Pascal Wehrlein.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments