F1, Rosberg strappa la pole a Hamilton a Barcellona

Prima fila tutta Mercedes, poi Vettel: Raikkonen è settimo dietro a Bottas e alle Toro Rosso

di ALBERTO GASPARRI

Dopo quattro pole in altrettante gare, Lewis Hamilton abdica. A Barcellona, sede del GP di Spagna di F1, è Nico Rosberg a strappargli il miglior tempo in qualifica, chiudendo davanti a tutti in 1'24"681. L'inglese è secondo a poco più di due decimi. Seconda fila per la migliore delle Ferrari, quella di Vettel, terzo appena davanti alla Williams di Bottas. Solo settima l'altra Rossa di Raikkonen, dietro alle Toro Rosso di Sainz e Verstappen.

Insomma, Rosberg non poteva perdere altro tempo e aveva bisogno di rispondere a un migliore inizio di stagione del compagno di team, per non vederlo fuggire. Lo ha fatto partendo dalle qualifiche, conquistando la 16.a pole della carriera, la sua prima dell'anno. Merito di un passo sul giro singolo andato in crescendo da venerdì a sabato e di una maggiore determinazione. Dal canto suo, Hamilton è stato beffato sul più bello, dopo aver inanellato dei giri comunque convincenti. E per la gara è tutto aperto, anche se la storia dice che chi è partito dalla pole qui, ha vinto otto volte nelle ultime dieci edizioni. Difficile, invece, che la Ferrari possa inserirsi nel duello tra le Mercedes. Sebastian Vettel ha fatto ancora una volta il proprio dovere, ma il gap con le Frecce d'Argento è rimasto simile, nonostante le novità introdotte. A meno che il caldo e la pista con meno grip non rimescolino le carte a favore del Cavallino. Di sicuro Kimi Raikkonen è chiamato a fare una gara tutta in rimonta perché partire dalla quarta fila su questo tracciato è un bel guaio. Purtroppo per il finlandese, la sua macchina non aveva a disposizione gli ultimi aggiornamenti (decisione del team che ha preferito differenziare il lavoro) e questo non lo ha agevolato, ma 1" di ritardo dall'altra SF15-T è davvero tanto. Purtroppo per lui, ha anche davanti due giovani rampanti come Sainz (nuovo idolo delle masse spagnole) e Verstappen con una Toro Rosso sorprendente. Meglio anche della Red Bull, solo ottava e decima con Kvyat e Ricciardo. E' ancora lunga la strada della Mclaren per arrivare al vertice, anche se almeno stavolta Fernando Alonso e Jenson Button sono riusciti a superare il Q1. Continua, infine, la stagione negativa della Force India, con sia Hulkenberg, sia Perez, eliminati già nel Q1 con il 17° e 18° tempo.

TAGS:
F1
Barcellona
Vettel
Raikkonen
Ferrari
Mercedes
Hamilton
Rosberg
Massa
Alonso

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X