Raikkonen: "Ferrari, buon lavoro"

Il finlandese dopo la prima sessione di test a Montmelò: "Abbiamo imparato qualche lezione dallo scorso anno". Il pilota Mercedes: "Non sento pressioni"

  • A
  • A
  • A

E' soddisfatto Kimi Raikkonen dopo i primi test sulla nuova Ferrari: "Il team ha lavorato molto bene durante l'inverno. Se poi questo possa bastare, per il momento non lo sappiamo" ha detto il pilota finalndese dopo la prima sessione sul circuito di Montmelò a Barcellona. Giorni di lavoro utili anche per Valtteri Bottas, sostituto di Rosberg sulla Mercedes: "Non sento addosso pressioni. Obiettivi? Vincere almeno una gara". 

Tempo di bilanci per i piloti al termine dei test a Barcellona. Il ferrarista Raikkonen, il più veloce nell'ultimo giorno di test, tira le sue conclusioni: "Anno nuovo, macchina nuova e regole nuove. E proprio queste regole sono determinanti per il feeling che si ha alla guida, perché si va molto più forte di prima: una combinazione di pneumatici e vettura" ha detto il finlandese. "Non ho guardato quello che facevano le altre squadre e i tempi sul giro,

in questa fase, non contano niente. La mia sensazione è che abbiamo imparato qualche lezione dallo scorso anno e che, finora, non ci sia da lamentarsi per come sono andate queste prove. Ma prima di Melbourne c'è un'altra settimana di test e abbiamo ancora tanto lavoro davanti a noi. Più o meno tutti gli anni si sa dove si vuole arrivare, ma a volte va tutto liscio e in altri anni meno" ha concluso. 

Dopo i test ha parlato anche Bottas, uno dei più attesi visto che il pilota Mercedes è chiamato a sostituire il campione del mondo Rosberg: " Nel complesso sono stati quattro giorni ottimi per noi. Come squadra abbiamo fatto il possibile e io ho imparato molto. Oggi con pista bagnata siamo riusciti a rafforzare la nostra conoscenza degli pneumatici in vista della prima gara a Melbourne". E sugli obiettivi stagionali Bottas è stato chiaro: "Voglio vincere una gara. Questo è il motivo per cui sto lavorando. Però non mi metto addosso pressioni. Questa è la Formula 1 ed è estremamente difficile vincere un Gran Premio. Questo è stato il team vincente delle ultime tre stagioni, speriamo di rimanere in vetta. Dobbiamo aspettare e vedere. Io però sono affamato di vittorie". 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments