F1, Alonso: "Io a Indianapolis? Vado lì per diventare il migliore"

Il pilota della McLaren: "Per il team correre nello stesso giorno la 500 miglia e il GP di Montecarlo è molto prestigioso"

F1, Alonso: "Io a Indianapolis? Vado lì per diventare il migliore"

"Per diventare il migliore o vinco più di Schumacher oppure dimostro di poter essere vincente in ogni competizione". Con queste parole Fernando Alonso, nella conferenza stampa piloti in vista del Gran Premio del Bahrain, motiva la sua scelta di partecipare alla prossima edizione della 500 miglia di Indianapolis in programma il 28 maggio. "Per la McLaren correre nello stesso giorno a Indy e Montecarlo è molto prestigioso", aggiunge lo spagnolo.

Ventata di energia positiva per Fernando Alonso, protagonista di un avvio di stagione davvero complicato alla guida della McLaren. A ridare entusiasmo al pilota spagnolo ex Ferrari è la prospettiva di misurarsi in una gara, la 500 miglia di Indianapolis, del tutto inedita: "So che oggi non è una cosa comune passare alla Indy - commenta - ma c'era questa possibilità e sono molto entusiasta. Abbiamo solo da guadagnare sia io che la Formula 1 perché in America del Nord c'è un grande mercato. Come mi sto preparando? I lavori sono ancora in corso, non so molto. La prossima settimana andrò negli Stati Uniti per conoscere il team e guarderò le gare del passato. Non ho paura".

Alonso rivela anche un altro progetto, quello di correre a Le Mans: "E' un qualcosa che era nei programmi anche quest'anno, una cosa che farò e sono sicuro che farò il prima possibile. Ma la mia priorità rimane la Formula 1".

TAGS:
Formula 1
Alonso
Indianapolis

Argomenti Correlati

CLICCATE E VOTATE

Alonso rinuncia al GP di Monaco per la Indy 500: fa bene?

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X