Formula 1, addio alla Manor

Fitzpatrick: "Non c'era nessuna struttura operativa o finanziaria sostenibile per mantenere il gruppo in regime di continuità". Saranno licenziate 220 persone

  • A
  • A
  • A

Finisce ufficialmente l'avventura della Manor in Formula 1. Dopo essere stato messo in amministrazione controllata all'inizio di gennaio, il team - come spiegato dal proprietario Stephen Fitzpatrick - non ha trovato in tempo "nessuna struttura operativa o finanziaria sostenibile per mantenere il gruppo in regime di continuità". Il 31 gennaio, col pagamento dell'ultimo stipendio, saranno così licenziate le 220 persone che componevano team.

Essere scivolato all'11.mo posto del campionato marche è stato decisivo in negativo per Fitzpatrick, con il gruppo che ha così perso 15 milioni di dollari di premi. La Manor, in realtà, potrebbe ancora risorgere se qualcuno acquistasse ciò che resta del team, ma in ogni caso pare quasi impossibile che la squadra cominci la stagione il prossimo 26 marzo in Australia. Il Mondiale, dunque, scatterà con solamente 10 squadre. Ma intanto, uno dei tecnici addetti agli studi aerodinamici del team ha pubblicato su twitter il modellino della monoposto per la gallerie del vento. Modellino di una vettura che però non vedremo mai in pista!

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments