FORMULA 1

Formula 1, Mercedes al contrattacco: chiesta la revisione del duello Verstappen-Hamilton in Brasile

La scuderia anglo-tedesca pronta alla battaglia contro la Red Bull dopo la pubblicazione di nuove immagini che evidenzierebbero le colpe dell'olandese

  • A
  • A
  • A

La Mercedes passa al contrattacco e si prepara a dare battaglia alla Red Bull anche fuori dalla pista. La scuderia di Brackley ha infatti deciso di appellarsi al diritto di revisione (articolo 14.1.1 del regolamento) in relazione al duello tra Lewis Hamilton e Max Verstappen avvenuto durante il GP del Brasile. Al centro di tutto c'è il discusso ruota a ruota all'inizio del 48esimo giro: l'olandese sembrava aver allargato la traiettoria in curva 4 per spingere fuori pista il rivale e vanificare un suo tentativo di sorpasso, ma i commissari di gara hanno deciso di non intervenire con alcuna sanzione nel corso della gara. Nella giornata di martedì, però, la F1 ha reso disponibili nuove immagini che, secondo Mercedes, evidenzierebbero le colpe dell'olandese.

In un Mondiale destinato a decidersi all'ultimo respiro, nel quale ogni punto conterà, il team anglo-tedesco sceglie così di giocarsi anche questa carta, quasi a voler controbattere alla penalità inflitta a Hamilton per l'irregolarità riscontrata nell'apertura dell'alettone posteriore e portata all'evidenza dei commissari proprio dalla Red Bull. Lewis ha poi vinto ugualmente il GP, ma nel corso del weekend di Interlagos non sono mancate le schermaglie, soprattutto tra i due team principal Toto Wolff e Chris Horner. Insomma tra le due scuderie è guerra aperta e la sfida ora si sposta in Qatar, in attesa dell'esito del ricorso.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti