GP GRAN BRETAGNA

F1 Silverstone: Hamilton vince con i brividi, terzo Leclerc

Il britannico arriva al traguardo con l'anteriore sinistra bucata, podio anche per Leclerc

di
  • A
  • A
  • A

E' Lewis Hamilton a vincere il GP di Gran Bretagna a Silverstone. Il britannico, al terzo successo in quattro gare stagionali, arriva al traguardo con l'anteriore sinistra bucata davanti alla Red Bull di Max Verstappen. Terzo posto per la Ferrari di Charles Leclerc che sfrutta i problemi dell'altra Mercedes di Bottas per salire sul podio. A punti anche l'altra SF1000 di Sebastian Vettel che ha chiuso al decimo posto.

Successo rocambolesco per la Mercedes di Lewis Hamilton che a Silverstone domina in lungo e largo la gara, ma il finale è thrilling. Il britannico fora l'anteriore sinistra ed è costretto all'ultimo giro con tre ruote, alla bandiera a scacchi chiude davanti la Red Bull di Verstappen che per un momento ha sperato nel colpaccio ai danni della W11. Terzo gradino del podio anche per Charles Leclerc che sfrutta invece a pieno dei guai dell'altra "Freccia Nera" di Valtteri Bottas, anche lui costretto al rientro ai box ad un giro dal termine per gli stesi guai avuti dal compagno di squadra Hamilton. 

Un Gran Premio ricco di emozioni anche nelle retrovie dove i piloti non si sono tirati indietro nel lottare per un buon posizionamento. Quarto posto per Daniel Ricciardo, quinto per Lando Norris che precede Ocon e Gasly, quest'ultimo più volte richiamato dalla direzione di gara per comportamenti pericolosi in pista per evitare il sorpasso degli avversari.

Va a punti, con fatica, anche Sebastian Vettel che chiude decimo dietro a Stroll e davanti alla Mercedes di Bottas. Il tedesco, così come il compagno Leclerc, sfrutta lo scivolone e gli errori del finlandese che ha visto cedere la sua W11 a gara praticamente finita. Un sorriso abozzato per la Rossa che ora si proietterà al bis inglese con maggior speranza per cercare di risalire la china anche in classifica costruttori. Tredicesimo posto per il futuro ferrarista Carlos Sainz, seguito dall'italiano Antonio Giovinazzi.

Sfortunatissimo invece Nico Hulkenberg che non ha preso parte alla gara. Il tedesco, arrivato a Silverstone per sostituire Sergio Perez alla Racing Point, è stato costretto al ritiro a causa di problemi tecnici alla power unit.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments