L'INDISCREZIONE

F1: pressing Ferrari su Hamilton, già due incontri con Elkann

Lo riferisce La Gazzetta dello Sport. Il contratto del pilota britannico con la Mercedes scade nel 2020

  • A
  • A
  • A

Una notizia bomba scuote la Formula 1 nel weekend dell'ultima tappa del Mondiale, sul circuito di Yas Marina per il GP di Abu Dhabi. Secondo quanto riporta 'La Gazzetta dello sport' la Ferrari è al lavoro per portare il campione del mondo Lewis Hamilton alla guida della Rossa nel 2021. Quest'anno ci sarebbero stati già due incontri tra il presidente della Ferrari John Elkann e il pilota britannico, il cui contratto con la Mercedes scade nel 2020. Il sei volte campione del mondo non ha mai nascosto il suo debole per la Rossa, nonostante le recenti smentite riguardo alle voci di un suo possibile approdo alla Casa di Maranello nel futuro prossimo. E non è certo una novità la voglia della Ferrari di portare Hamilton alla sua corte.

"Lewis è un pilota fantastico. Sapere che è disponibile nel 2021 ci può solo rendere felici - ha detto il Team Principal della Ferrari Mattia Binotto, aprendo la porta a un arrivo di Hamilton - Però è presto per ogni decisione. Per ora siamo contenti dei nostri piloti, ne parleremo a un certo punto della prossima stagione e capiremo cosa fare". E in Mercedes cosa dicono? Il Team Principal Toto Wolff ha fatto capire che la scuderia è già proiettata verso il futuro, accennando anche alle trattative con Hamilton in ottica rinnovo (ha un contratto da 50 milioni di dollari a stagione per il 2019 e il 2020). Ma, come dichiarato qualche tempo fa: " Spero che Lewis finisca la carriera vincendo altri titoli con noi, ma so che tutti avrebbero il desiderio di andare in Ferrari".

Vedi anche Ferrari, Binotto: "Il secondo posto non sarà mai abbastanza" Formula 1 Ferrari, Binotto: "Il secondo posto non sarà mai abbastanza"

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments