LE PAROLE

F1 Abu Dhabi, Hamilton: "Voglio continuare a lottare con i giovani"

Il britannico ringrazia il team per l'ennesima stagione trionfale: "Questa macchina è una vera e propria opera d'arte"

  • A
  • A
  • A

Lewis Hamilton si gode l'ennesima vittoria di una stagione da re e rilancia per il futuro: "Ci sono tanti giovani che stanno emergendo. Dal secondo posto all’ottavo ci sono quasi tutti giovanissimi. Sono molto fiero di competere in un periodo in cui ci sono tanti ragazzi che stanno venendo fuori, ragazzi che stanno facendo un lavoro fenomenale. Per me è un privilegio gareggiare in questo periodo e spero di battagliare con loro ancora di più in futuro".

Sul suo 2019, Lewis non ha dubbi: "Sono orgoglioso di quello che ho fatto, ma anche incredibilmente grato per questa squadra incredibile. Per la Mercedes che continua a spingere e ha continuato a farlo per tutta la stagione. Chi avrebbe mai pensato che saremmo arrivati ad essere così forti in gara all'ultimo GP? Pur avendo vinto il campionato abbiamo voluto tenere la testa bassa, cercando di estrarre più potenziale ancora da questa splendida macchina. Una vera e propria opera d’arte che hanno creato".

Deciso a mostrare i muscoli nel 2020 anche Max Verstappen: "Oggi ho avuto qualche piccolo contrattempo, ma anche se non ci fossero stati non avrebbe fatto la differenza in termini di posizione. Dovevamo fare qualcosa di diverso in termini di strategia rispetto alla Ferrari visto che ci avevano superato all’inizio e l’abbiamo fatto. Credo che il nostro passo era abbastanza buono. Mercedes e Lewis invece oggi erano troppo veloci. La stagione è stata positiva e chiudere terzo in campionato è sicuramente buono. Le vacanze? Tutti lavoreremo sodo, ma è bello passare anche del tempo libero con gli amici. Sarà una bella sfida l'anno prossimo, cercheremo di tornare ancora più forti".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments