Calcio ora per ora

VENEZIA, ZANETTI: "CON LA ROMA VITTORIA STORICA"

E' soddisfatto Paolo Zanetti dopo il 3-2 con la Roma. "Al di là del

Ora per ora placeholder
  • A
  • A
  • A

E' soddisfatto Paolo Zanetti dopo il 3-2 con la Roma. "Al di là del risultato sarei stato orgoglioso dei miei giocatori - ha spiegato il tecnico del Venezia -. Oltre a saper soffrire non abbiamo mai rinunciato a costruire e abbiamo creato tanto. Siamo andati sotto ma l'abbiamo ribaltata, voglio ringraziare i miei giocatori per lo spirito e la voglia messi in campo". "Dobbiamo tirare fuori tutto quello che abbiamo - ha aggiunto -. Siamo contenti di questa vittoria storica". "Un po' di spazio queste squadre lo lasciano, siamo stati bravi a costruirci delle azioni andandoli a pungere nei loro difetti - ha continuato analizzando la gara -. Non voglio parlare della prestazione della Roma, la nostra è stata importante, dovevamo difenderci ma siamo stati bravi anche ad attaccare". "Ho scelto un giocatore da profondità e due trequartisti, altre volte serviranno caratteristiche diverse", ha aggiunto parlando della scelta di Okereke. "Abbiamo tante idee e a volte mi piacerebbe mettere in campo una squadra più offensiva, ma spesso troviamo squadre più forti di noi - ha proseguito il tecnico del Venezia -. Non mi piace prendere imbarcate, devo cambiare anche i miei principi per il bene della squadra". Infine qualche considerazione sull'arrivo di Romero: "Ci ha portato tanto. Basta pensare che nessuno a parte Caldara e Molinaro aveva giocato in Serie A. Lui ha giocato nello United, è vice campione del mondo con l'Argentina. Ha portato molto carisma".

Leggi Anche