Calcio ora per ora

VENEZIA, ZANETTI: "SIAMO ANCORA UN CANTIERE APERTO"

"Dopo il finale di stagione fantastico che abbiamo vissuto, mi sono

Ora per ora placeholder
  • A
  • A
  • A

"Dopo il finale di stagione fantastico che abbiamo vissuto, mi sono preso un paio di settimane per lavorare su me stesso e recuperare energie spese. Adesso sono tranquillo, sereno ma molto carico perché voglio trasmettere questo ai miei giocatori fin dal primo secondo del ritiro. Anche loro hanno avuto tempo per ricaricare le pile, ma so che si stanno allenando già da un po' perché hanno una voglia incredibile di affrontare questa nuova esperienza". Così Paolo Zanetti, allenatore del Venezia neopromosso in Serie A, alla vigilia della partenza per il ritiro di San Vito di Cadore, dove gli arancioneroverdi resteranno fino al 25 luglio. "Iniziamo a mettere le basi per fare in modo di costruire mattoncino dopo mattoncino un'annata ricca di soddisfazioni anche se sappiamo dovremo compiere una vera e propria impresa", ha spiegato. "Il ritiro ci servirà per mettere benzina, ho la fortuna di conoscere già tanti ragazzi, con i nuovi arrivati dovremo essere bravi a integrarli subito dal punto di vista del gioco. Mi sento comunque di dire - ha aggiunto - che siamo ancora un cantiere aperto e che ci saranno ancora tanti arrivi e partenze".