Calcio ora per ora

stadio franchi, il sindaco contro la fiorentina

"Sono stanco di aspettare. Da molti anni aspetto, a questo punto lo

Ora per ora placeholder
  • A
  • A
  • A

"Sono stanco di aspettare. Da molti anni aspetto, a questo punto lo stadio lo faccio io, nella mia citta': sistemo il Franchi trasformandolo in uno degli stadi piu' belli del mondo. La proprieta' della Fiorentina e' libera di fare quello che vuole. Noi come Comune di Firenze andremo avanti e io non mi fermero' davanti a niente, per fare il restyling del Franchi visto che si parla di questo stadio come uno degli stadi piu' importanti del mondo. E' nostro compito rimetterlo a posto anche perche' e' di proprieta' del Comune di Firenze e gia' a febbraio cominceremo con i lavori. Lo dobbiamo ai tifosi, lo dobbiamo ai cittadini, lo dobbiamo alla storia e all'orgoglio di questa citta'". Lo ha detto questa mattina, ai microfoni di Lady Radio, il sindaco di Firenze Dario Nardella, parlando della decisione di ristrutturare lo stadio Artemio Franchi. Sulla questione dello stadio, la societa' viola starebbe, invece, valutando anche l'ipotesi della costruzione di un nuovo impianto a Campi Bisenzio (Firenze). "Se la Fiorentina vuole stare con noi, saremo contentissimi - ha aggiunto Nardella - Siamo assolutamente disponibili a valutare, e confermiamo questa volonta', i termini di accordi con la Fiorentina per l'utilizzo dello stadio Franchi e delle aree commerciali, visto che abbiamo una convenzione con la societa' viola. Se poi ci sara' un progetto concreto, non un masterplan, ma un progetto di fattibilita' tecnica-economica per fare uno stadio nuovo da un'altra parte, noi abbiamo sempre detto che siamo pronti a valutarlo. Io nel frattempo andro' avanti sul Franchi e sara' uno dei restyling piu' belli del mondo. Su questo non sono disposto a mediare con nessuno".