SPAL-UDINESE 0-3

Serie A, Spal-Udinese 0-3: ferraresi a un passo dalla B

De Paul e Okaka condannano gli uomini di Di Biagio già nel primo tempo, Lasagna chiude i conti nel finale. I friulani ipotecano la salvezza

  • A
  • A
  • A

Il primo posticipo della 31esima giornata di Serie A vede un’Udinese ormai salva sbancare il Paolo Mazza di Ferrara, stendendo 3-0 la Spal. La sfida viene già decisa nel primo tempo: De Paul sblocca il risultato al 18’ sfruttando un errore di Bonifazi, mentre al 35’ Okaka devia in rete con l’esterno un tiro dell’argentino. Lasagna firma il tris nel finale della gara. Brutto ko per la Spal, che resta ultima e si avvicina alla retrocessione.

LA PARTITA
Gli ospiti vanno vicino al vantaggio all’8’: su un cross dalla destra, Lasagna prende bene il tempo ma non centra lo specchio della porta. Il primo squillo ferrarese vede protagonista Murgia con un destro sul palo lontano che si spegne a lato, ma al 18’, ecco che l’Udinese sblocca il match: cross dalla destra di Stryger Larsen, Bonifazi non riesce a pulire l’area, De Paul si trova lì e di potenza gira in porta di destro da centro area. Un altro buco di Bonifazi consente a Lasagna di colpire da posizione favorevole, ma calcia col destro (non il suo piede) e non inquadra la porta. Al 35’ arriva il raddoppio friulano. Contropiede di De Paul, tiro dal limite dell’argentino che viene però deviato: a sfruttarlo ci pensa Okaka che al centro dell’area deve solo deviare verso lo specchio. Posizione regolare, gol buono. La Spal è piegata già prima dell’intervallo. In avvio di secondo tempo Sala prova a scuotere i padroni di casa ma il suo diagonale da fuori area esce di pochissimo, dopo il triangolo con Dabo. Al 76’ Strefezza fa tutto bene, accentrandosi da destra, ma il suo tiro a giro col sinistro va fuori dal palo lontano. A 9’ dalla fine l’Udinese cala il tris: Fofana vede il taglio verticale di Lasagna, che riesce a saltare il portiere e da posizione defilata trova il gol che chiude il match. È notte fonda per la Spal, sempre in ultima posizione e sempre più vicina alla retrocessione in Serie B. Per l’Udinese, invece, un successo fondamentale per allontanarsi ulteriormente dalle zone calde.

IL TABELLINO
SPAL-UDINESE 0-3
Spal (4-4-1-1): Letica 6; Sala 5, Vicari 5, Bonifazi 4,5, Felipe 5,5; D’Alessandro 5,5 (27’ st Floccari 6), Missiroli 5 (1’ st Dabo 5,5), Valdifiori 5,5, Murgia 5 (18’ st Strefezza 6); Castro 5,5 (27’ st Reca 6); Petagna 5,5 (39’ st Cerri sv). A disp.: Meneghetti, Thiam, Iskra, Salamon, Tomovic, Kryeziu, Tunjov, Cuéllar, Di Francesco. All.: Di Biagio 5
Udinese (3-5-2): Musso 6; De Maio 6 (31’ st Samir 6), Nuytinck 6,5, Becao 6,5; Stryger Larsen 6,5, De Paul 7,5, Walace 6,5, Fofana 6,5 (45’ st Ballarini sv), Zeegeelar 6 (32’ st ter Avest 6); Lasagna 6,5 (38’ st Nestorovski sv), Okaka 7 (38’ st Teodorczyk sv). A disp.: Perisan, Nicolas, Troost-Ekong, Mazzolo, Palumbo, Dviszach. All.: Gotti 6
Arbitro: Chiffi
Marcatori: 18’ De Paul, 35’ Okaka, 36’ st Lasagna
Ammoniti:
Espulsi: –

LE STATISTICHE
L’Udinese ha raccolto sette punti nelle ultime tre partite di campionato: tanti quanti nelle precedenti 10.

Per la prima volta in questa Serie A, l’Udinese ha vinto due trasferte di fila.

L’Udinese non ha subito gol nelle ultime due gare esterne di campionato: non accadeva da dicembre 2017.

Dalla ripresa del campionato dopo il ‘lockdown’, la SPAL è la squadra che ha raccolto meno punti (soltanto uno) in classifica e quella che ha realizzato meno reti (tre).

La SPAL ha perso due delle ultime tre partite di Serie A contro l’Udinese (1N): tante quante nelle precedenti 12.

Nono gol da fuori area di Rodrigo de Paul: da quando la Serie A è tornata a 20 squadre (2004/05), soltanto Antonio Di Natale ha fatto meglio (20 reti) dalla distanza con la maglia dell’Udinese.

Rodrigo de Paul ha firmato il 23º gol con l’Udinese: una rete in più rispetto alle marcature realizzate da Zico (22) con i friulani in Serie A.

Tutti i sei gol messi a segno da Stefano Okaka in questa Serie A sono arrivati nel corso dei primi tempi di gioco.

Stefano Okaka ha eguagliato il record personale di marcature in una singola stagione di Serie A: sei come nello scorso campionato.

Tutti i quattro gol messi a segno dall'Udinese dalla distanza in questa Serie A sono arrivati in trasferta.

La SPAL è la squadra che ha subito più gol (12) da fuori area nei cinque maggiori campionati europei in corso.

L'Udinese non segnava almeno due gol nei primi 45 minuti di gioco di una partita di Serie A dal 18 maggio 2019, ancora contro la SPAL (tre nel primo tempo di quel match).

La SPAL ha subito tre degli ultimi sei gol in questo campionato dalla distanza: tanti quanti nei 34 precedenti.

Quinto gol nelle ultime quattro presenze in Serie A per Kevin Lasagna: tanti quanti quelli messi a segno nelle sue 37 precedenti gare di campionato.

Kevin Lasagna non andava a bersaglio per quattro match consecutivi in Serie A da aprile 2018.

Quattro dei sette assist di Seko Fofana in questo campionato sono stati confezionati per Kevin Lasagna.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments