SPAL-MILAN 2-2

Serie A, Spal-Milan 2-2: l'autorete di Vicari al 94' salva i rossoneri

I rossoneri rimontano nella ripresa il doppio svantaggio. In rete anche Leao dopo i guizzi di Valoti e Floccari

  • A
  • A
  • A

La rincorsa all'Europa del Milan frena in casa della Spal: i rossoneri non vanno oltre il 2-2, ringraziando l'autorete di Vicari al 94'. Nel primo tempo gli uomini di Di Biagio vanno avanti di due gol con la rete di Valoti e l'invenzione di Floccari da trenta metri, poi restano in dieci (rosso a D'Alessandro). Nella ripresa l'assedio rossonero porta alle reti di Leao e alla deviazione sfortunata di Vicari in pieno recupero.

LA PARTITA

Al "Mazza" è successo di tutto e se il 2-2 finale alla vigilia avrebbe potuto rappresentare un auspicio per la Spal e un brutto presagio per il Milan, al fischio finale lo scenario è ribaltato. Il rammarico più grosso infatti è per i ragazzi di Di Biagio che, al termine di una partita generosa e condotta nel punteggio fino al minuto 94, si sono ritrovati con un pugno di mosche in mano, alias un punticino, per uno sfortunato autogol di Vicari. Per il Milan invece una brutta frenata in chiave Europa con un match riacciuffato in extremis nonostante la superiorità numerica per più di un tempo. E' mancata la cattiveria sotto porta e lo dimostrano i numeri: dei 39 tiri effettuati, quasi tutti dalla distanza e di cui 10 dal solo Paquetà, solo nove hanno impensierito il buon Letica.

La sorpresa semmai è arrivata tutta nel primo tempo. Dopo un inizio incoraggiante del Milan con le conclusioni di Paquetà e Castillejo dal limite dell'area, la prima rete della serata è arrivata nell'area rossonera e al primo spunto dei padroni di casa. Dal calcio d'angolo, Gabbia pasticcia un po' lasciando il pallone a Dabo, con Valoti lesto al 13' ad infilare la porta di Donnarumma con tanto di tunnel a Calhanoglu. Pochi minuti dopo Pioli perde Castillejo per infortunio, ma la reazione dei suoi porta solo a collezionare conclusioni dalla distanza che esaltano i riflessi di Letica. Dall'altra parte invece, al secondo tentativo, arriva la giocata vincente da 30 metri di Floccari che sorprende Donnarumma. Prima dell'intervallo il Milan sfiora la rete con Calhanoglu che colpisce un palo dopo un gol per fuorigioco di Rebic. L'espulsione di D'Alessandro per una brutta entrata su Rodriguez cambia infine il volto del match.

Nella ripresa è assedio Milan con l'ingresso di Leao al posto di Calabria e il passaggio al 4-3-1-2. Gli sforzi dei rossoneri però si infrangono sul muro eretto dalla Spal, sempre ordinata e concentrata nella propria area di rigore, pronta a concedere agli avversari solo conclusioni - spesso poco convinte - da fuori area. L'ingresso di Ibrahimovic nell'ultima mezzora consegna fisicità in mezzo all'area avversaria al Milan, ma la rete arriva con un piattone destro di Leao dal limite dell'area. Nel finale poi la sfortunata autorete di Vicari su cross di Saelemaekers che consegna ai rossoneri un punto di consolazione, ma che potrebbe mettere fine alle speranze di salvezza degli emiliani.

--
LE PAGELLE

Rebic 5 - L'assente di serata, paga dazio alla stanchezza e senza lucidità perde di pericolosità in avanti. Un paio di tentativi strozzati e poco più. Disattento in occasione del gol annullato a Calhanoglu.

Calhanoglu 6,5 - Mette fisicità e tecnica in mezzo al campo cercando di portare pericoli alla squadra avversaria. Letica gli nega il gol, al resto pensa il Var annullandoglielo.

Paquetà 6 - Attivo e presente nella manovra, cercando quasi con ossessione la conclusione dalla distanza ma non trova mai la porta.

Leao 6,5 - Entra bene nella ripresa e trova il secondo gol consecutivo in trasferta coi rossoneri. Dimostra la solita tecnica e passi in avanti anche per quanto riguarda l'approccio alla partita.

Floccari 7 - Si inventa un gol da trenta metri che vale più della semplice gioia personale.

Dabo 7 - Nel primo tempo fornisce due assist preziosissimi ai compagni. Nella ripresa, con la squadra in inferiorità numerica, regge l'urto con fisicità e grinta.

--

IL TABELLINO

SPAL-MILAN 2-2
Spal (4-4-2):
 Letica 7; Sala 6, Vicari 6,5 (28' st Strefezza 6), Bonifazi 6,5 (21' st Salamon 6,5), Tomovic 6; D'Alessandro 5, Dabo 7 (36' st Cionek sv), Valdifiori 6, Valoti 6,5 (1' st Missiroli 6); Floccari 7 (1' st Fares 6), Petagna 6. A disp.: Thiam, Mereghetti, Tunjov, Cuellar, Castro, Murgia, Cerri. All.: Di Biagio 6,5.
Milan (4-2-3-1): G. Donnarumma 5; Calabria 5,5 (1' st Leao 6,5), Gabbia 5, Romagnoli 6, Hernandez 6 (20' st Laxalt 5,5); Kessie 6, Bennacer 6 (25' st Bonaventura 6); Castillejo 6 (15' Saelemaekers 6,5), Paquetà 6, Calhanoglu 6,5; Rebic 5 (20' st Ibrahimovic 6). A disp.: Begovic, A. Donnarumma, Conti, Kjaer, Biglia, Krunic, Maldini. All.: Pioli 5,5.
Arbitro: Mariani
Marcatori: 13' Valoti (S), 30' Floccari (S), 34' st Leao (M), 49' st aut. Vicari (S)
Ammoniti: Valdifiori, Letica, Dabo (S)
Espulsi: 42' D'Alessandro (S) per gioco violento
--

LE STATISTICHE DI OPTA

Il Milan non pareggiava una partita di Serie A in cui era andato sotto di due reti dall'aprile 2017, in un Derby contro l'Inter.

Il Milan non subiva due gol nei primi 30 minuti di gioco in una partita di Serie A dal maggio 2017, contro la Roma.

Quello di Valoti è stato solamente il secondo gol realizzato dalla SPAL nel primo quarto d'ora di gioco in questa Serie A.

39 tiri per il Milan in questa partita, record in una singola partita di Serie A per i rossoneri dal novembre 2013 (39 v Genoa).

Il Milan ha trovato il gol per 11 gare di fila in Serie A per la prima volta dall'ottobre 2018.

Terzo gol in questo campionato per Mattia Valoti, eguagliato il suo miglior bottino in una singola stagione (nel 2017/18 con il Verona).

Sergio Floccari ha trovato il gol per il 15º anno solare consecutivo, il suo primo di questa stagione.

Floccari ha trovato il gol da fuori area in Serie A per la prima volta dal settembre 2015, contro il Palermo.

Tre delle quattro reti di Rafael Leão in questa Serie A sono arrivati in trasferta.

I 10 tiri di Paquetà sono un record per un giocatore del Milan in una partita di Serie A da Balotelli nel novembre 2013 (13).

150ª presenza in Serie A con la maglia del Milan per Alessio Romagnoli.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments