MONZA-ROMA 1-1

Serie A, Monza-Roma 1-1: El Shaarawy non basta, Mou sbatte all'U-Power Stadium

La rete dell'ex Milan (poi infortunato) viene vanificata dal pari di Caldirola, che fa perdere terreno ai giallorossi nella corsa-Champions. Ora sono quinti, in tandem con Milan e Atalanta

  • A
  • A
  • A

La Roma sbatte sul Monza e perde altre pedine in vista della rincorsa al quarto posto e alla finale di Europa League. Finisce 1-1 all'U-Power Stadium, con la rete di El Shaarawy (24') vanificata dal pari di Caldirola (39') e da una ripresa con la spia rossa accesa per i giallorossi. Mou perde ElSha per un problema muscolare e contro l'Inter non avrà neanche Celik, espulso nel finale per un'ingenuità. Ora la Roma è quinta a -2 dai nerazzurri.

LA PARTITA
Serata difficile per la Roma, che sbatte sul Monza e aggiunge altri problemi fisici alla già nutrita lista degli indisponibili di José Mourinho, che aveva convocato tutta la rosa nonostante gli infortuni. Finisce 1-1, con Caldirola a rispondere ad El Shaarawy. Primo sussulto dopo pochi secondi all'U-Power Stadium, con Rui Patricio ad evitare il vantaggio casalingo di Dany Mota. Il clamoroso errore di Celik spinge Mourinho a riportarlo sulla fascia, con Cristante nei tre dietro ed Shaarawy più vicino alla porta. Una mossa che funziona, perchè l'ex Milan e Monaco ispira ogni manovra offensiva giallorossa. Al 13' Di Gregorio evita il vantaggio di Abraham, al 24' invece la Roma passa proprio su un errore dell'ex Inter nella costruzione dal basso. Il pressing di Abraham ed ElSha manda in tilt il Monza, l'inglese serve l'azzurro e dopo un'iniziale respinta ecco l'1-0 da pochi passi. Emozioni intorno alla mezz'ora, con Di Gregorio a salvare il Monza, poi al 39' ecco il pari: lo firma Caldirola, libero d'insaccare con un piattone sinistro al volo sulla punizione di Rovella. Si va al riposo sull'1-1, che viene subito messo a rischio da Carlos Augusto: sul missile dell'esterno, Rui Patricio devia in corner con qualche difficoltà. I ritmi si abbassano col passare dei minuti e Mourinho perde un'altra pedina, col problema muscolare di El Shaarawy e l'ingresso del giovane Volpato. La Roma si spegne, ma ha una grande chance nel finale, con Di Gregorio a dire no a Ibanez. Stesso scenario dall'altra parte e Rui Patricio salva su Carlos Augusto al 95', dopo la sciocca espulsione di Celik. Mourinho sbatte sul Monza ed è ora quinto, in tandem con Milan e Atalanta, a -2 dall'Inter quarta. Contro i nerazzurri potrebbe rientrare qualche acciaccato, però mancheranno El Shaarawy e Celik. Sorride invece il Monza, decimo a quota 45 insieme al Torino. 

LE PAGELLE
Caldirola 6.5 - Le sue reti hanno sempre un retrogusto dal passato. Dopo aver segnato due volte all'Inter, stavolta colpisce José Mourinho, l'uomo che lo inserì nella lista B della Champions League del Triplete nerazzurro. Bellissimo il suo tocco di sinistro, che vale l'1-1.
Carlos Augusto 6.5 - L'ennesima prova di altissimo livello per l'italobrasiliano, tra i migliori esterni della Serie A. Sfiora il gol in almeno tre occasioni, sbattendo su Rui Patricio, e fa impazzire Celik, che non riesce a stargli dietro. 
Di Gregorio 5.5 - Grave, anzi gravissimo l'errore che porta al vantaggio giallorosso. Osa troppo nella costruzione dal basso e viene punito da El Shaarawy e Abraham, che gli fanno fare una pessima figura. Si riscatta, in parte, con la parata che salva il risultato al 94' e un paio di interventi d'autore.
El Shaarawy 6.5 - Fa sentire la sua presenza in ogni azione offensiva della Roma, trovando anche il gol. Per sua sfortuna, si trasforma nell'ennesimo infortunato in casa-Roma. Mou continua a perdere pezzi.
Abraham 5.5 - Da un giocatore come lui ci si aspetterebbe di più. Parte bene e contribuisce alla rete di El Shaarawy, poi si eclissa completamente dalla partita. Le sue energie sembrano ridotte al lumicino e si vede. Per sua sfortuna non c'è un'alternativa in rosa, con Belotti e Dybala out. 
Celik 5 - L'avvio è sciagurato. Due errori sui primi due palloni spingono Mourinho a riportarlo sull'esterno e le cose non migliorano. Soffre tremendamente Carlos Augusto e si fa espellere in maniera ingenua, con un giallo per proteste e un intervento sciagurato al 94'. Salterà l'Inter. 

IL TABELLINO 
MONZA (3-4-2-1) - Di Gregorio 5.5; Izzo 6, Pablo Marí 6.5, Caldirola 6.5 (40' st Marlon sv); Ciurria 6, Pessina 6, Rovella 6.5 (20' Machin 6), Carlos Augusto 6.5; Colpani 5.5 (1' st Birindelli 6), Caprari 5.5 (20' st Valoti 6); Mota 6 (40' st Gytkjær sv). All. Palladino. A disposizione: Cragno, Sorrentino, Donati, Barberis, Carboni, Sensi, Ranocchia, Antov, D'Alessandro, Vignato.
ROMA (3-4-2-1) - Rui Patricio 6; Celik 5, Mancini 6, Ibanez 6; Zalewski 6 (16' st Spinazzola 6), Bove 6 (38' st Tahirovic sv), Cristante 6, El Shaarawy 6.5 (23' st Volpato 5.5); Solbakken 5.5 (16' st Camara), Pellegrini 6; Abraham 5.5. All. Mourinho. A disposizione: Boer, Svilar, Karsdorp, Smalling, Belotti, Llorente, Wijnaldum, Dybala, Keramitsis.
Arbitro: Chiffi.
Marcatori: 24' El Shaarawy (R). 39' Caldirola (M).
Ammoniti: Ciurria (M), Cristante (R), Pellegrini (R), Izzo (M), Celik (R), Pessina (M). 
Espulso: Celik (R) al 50' st per doppia ammonizione.

LE STATISTICHE
- La Roma ha segnato 45 gol dopo 33 giornate di campionato: nell’era dei tre punti a vittoria soltanto una volta i giallorossi ne hanno realizzati meno a questo punto della stagione (41 nel 1994/95).
- La Roma ha mancato il successo in tre gare consecutiva in Serie A per la prima volta in questo 2023: ai giallorossi non capitava nella competizione dallo scorso novembre.
- La Roma ha trovato il gol in 17 delle 18 partite di campionato disputate nel 2023 – nel nuovo anno solare nessuna squadra vanta più match con almeno una rete all’attivo dei giallorossi nei cinque maggiori tornei europei (a 17 anche l'Aston Villa).
- La Roma non ha vinto nessuna delle ultime 12 partite di Serie A in cui ha subito almeno un gol, striscia più lunga per I giallorossi dale 14 inanellate tra il febbraio e il settembre 2005.
- Stephan El Shaarawy ha toccato quota cinque gol in questo campionato, uno in più di quelli realizzati nelle precedenti due stagioni in Serie A (quattro).
- Carlos Augusto ha effettuato quattro tiri nella gara con la Roma: nessun giocatore del monza ne ha realizzate di più in un singolo match in questo campionato.
- Dopo aver registrato quattro clean sheet nelle prime cinque gare casalinghe della gestione di Raffaele Palladino, il Monza ha subito almeno una rete nei successivi otto incontri disputati all’U-Power Stadium in Serie A.
- Luca Caldirola ha eguagliato il suo record di reti in una singola stagione di Serie A (due) stabilito con il Benevento nel 2020/21 - dei quattro gol segnati dal difensore nel massimo campionato, questo è il primo realizzato in casa.
- Il Monza ha commesso contro la Roma il quinto errore diretto che ha portato a un gol avversario in questo campionato: solo Sassuolo (nove) e proprio la Roma (sei) ne hanno registrati di più nella Serie A in corso.
- La Roma ha mancato il successo in tre match di fila contro squadre neopromosse in Serie A (2N, 1P) per la prima volta dai quattro inanellati tra l’aprile e l’ottobre 2007 con Luciano Spalletti in panchina.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti