LECCE-SPAL

Serie A, Lecce-Spal 2-1: Mancosu e Majer piegano Di Biagio

Terza vittoria consecutiva per i salentini, che scappano dalla zona retrocessione. Non basta ai ferraresi il momentaneo pareggio di Petagna

  • A
  • A
  • A

Non comincia nel migliore dei modi l’avventura di Gigi Di Biagio sulla panchina della Spal; il debutto da allenatore in Serie A dell’ex ct dell’Under 21 viene infatti sporcato dalla sconfitta per 2-1 a Lecce. I salentini sbloccano il risultato al 41’ con un rigore trasformato da Mancosu (fallo di Bonifazi su Majer); i ferraresi pareggiano con un colpo di testa di Petagna al 47’, ma Majer firma il gol vittoria al 66’ con un perfetto diagonale.

LA PARTITA
Terza vittoria di fila per il Lecce che scappa dalla zona retrocessione piegando in casa la Spal, alla sua quarta sconfitta consecutiva e che rimane mestamente da sola in ultima posizione.

La prima bozza di un tentativo nello specchio della porta arriva all’11’, quando un’azione manovrata della Spal porta all’apertura di Petagna (in modalità trequartista) per Reca che prova il sinistro ma il suo tiro viene murato da Donati. Al 21’ è Vigorito a dovere rispondere ottimamente in tuffo sul destro di Di Francesco da posizione defilata dopo il no-look di Valdifiori; un destro di prima intenzione di Castro dal limite viene comodamente bloccato questa volta dal portiere del Lecce al 27’. Dopo mezz’ora di monologo ferrarese arriva la prima grande occasione per i padroni di casa: Donati crossa dalla destra e, dopo un rimpallo tra Lapadula e Bonifazi, sul pallone si avventa Mancosu, che però non inquadra la porta. C’è subito dopo un silent check del Var per un possibile fallo di mano in area di Bonifazi, ma Guida lascia poi proseguire. Non ci sono invece dubbi arbitrali al 41’, quando Majer impegna sul primo palo Berisha ma contemporaneamente subisce il fallo da rigore da Bonifazi, che viene anche ammonito. Dal dischetto Mancosu trasforma calciando forte sotto la traversa e porta in vantaggio i salentini.

Nemmeno il tempo di cominciare la ripresa che la Spal pesca il meritato pareggio: sul calcio d’angolo di Valdifiori, Petagna vince il duello aereo con Rossettini e insacca di testa sul secondo palo. Nel giro di un paio di minuti Vigorito e Berisha parano bene le conclusioni rispettivamente di Castro e Barak. Al 66’ il Lecce torna avanti: splendida l’azione costruita dagli uomini di Liverani, con Barak che gioca per Mancosu, il cui taglio perfetto trova Majer che supera Berisha con un diagonale perfetto che bacia il secondo palo e che vale il 2-1. Prima rete in Serie A per il centrocampista sloveno. A 10’ dalla fine Strefezza ha sul destro il pallone del nuovo pareggio emiliano ma Vigorito s’immola salvando il risultato; una rovesciata di Di Francesco a lato non di molto chiude il match.

Sorride il Lecce, che supera momentaneamente la Sampdoria e aggancia Fiorentina e Udinese; la Spal allenata dal debuttante Di Biagio ora può solo sperare in un passo falso delle sue concorrenti.
 
LE PAGELLE
Mancosu 7
– è decisivo nell’azione che porta al rigore dell’1-0 da lui stesso trasformato, innescando molto bene Mayer che poi subisce fallo da Bonifazi. È poi molto bravo nel servire lo stesso Majer nell’occasione che porta alla rete del 2-1.

Vigorito 6,5 – tiene in piedi il Lecce nella prima mezz’ora respingendo molto bene in tuffo il destro ravvicinato di Di Francesco e bloccando il tiro di Castro dal limite; nulla può fare sul colpo di testa di Petagna. La prodezza su Strefezza nel finale è da fenomeno.

Majer 6,5 – sigla il suo primo gol in Serie A ed è una rete pesantissima, che regala un prezioso successo al Lecce. Dopo essersi conquistato il rigore dell’1-0 subendo fallo da Bonifazi, il centrocampista sloveno batte Berisha con un colpo da biliardo sul secondo palo.

Petagna 6,5 – dopo un primo tempo un po’ anonimo, l’ex atalantino stacca molto bene di testa sul secondo palo anticipando Rossettini; la sua nona rete in questo campionato, però, si rileverà inutile ai fini del risultato.

Di Francesco 6 – impegna seriamente Vigorito con un destro ravvicinato, ma poi non riesce più a rendersi pericoloso, se non nel finale di partita con una rovesciata che sfiora il palo alla sinistra di Vigorito.

Bonifazi 5 – commette un fallo ingenuo da dietro di Majer, che aveva ormai già tirato in porta e si era visto respingere il tiro da Berisha; il rigore provocato sblocca la situazione a favore di un Lecce quasi pericoloso fino a quel momento.
 
IL TABELLINO
LECCE-SPAL 2-1
Lecce (4-3-2-1):
Vigorito 6,5; Donati 6, Lucioni 6, Rossettini 5,5, Calderoni 6 (40’st Dell’Orco sv); Majer 6,5, Deiola 6, Barak 6; Falco 6 (34’ Shakhov 5,5), Mancosu 7 (34’ st Paz sv); Lapadula 5,5. A disp.: Gabriel, Chironi, Vera, Petriccione, Saponara, Oltremarini, Rispoli, Rimoli, Tachtsidis. All.: Liverani 6
Spal (4-3-3): Berisha 6; Cionek 6, Bonifazi 5, Zukanovic 6, Reca 5,5; Missiroli 5,5 (27’ st Strefezza 6), Valdifiori 6, Castro 6 (42’ st Floccari sv); Di Francesco 6, Petagna 6,5, Valoti 5,5. A disp.: Thiam, Letica, Murgia, Sala, Felipe, Tomovic, Fares, Tunjov. All.: Di Biagio 6
Arbitro: Guida
Marcatori: 41’ rig. Mancosu (L), 2’ st Petagna (S), 21’ st Majer (L)
Ammoniti: Majer (L), Di Francesco (S), Bonifazi (S), Deiola (L), Calderoni (L), Valdifiori (S), Lapadula (L), Shakhov (L), Valoti (S)
Espulsi: –

LE STATISTICHE DI OPTA

•    Il Lecce ha vinto le ultime tre partite di campionato, eguagliando la sua striscia più lunga di successi consecutivi in Serie A che risaliva al maggio 2004 (con Delio Rossi alla guida).
•    Marco Mancosu è il centrocampista che ha segnato più reti (otto) per una squadra neopromossa in questa stagione nei cinque maggiori campionati europei.
•    Marco Mancosu ha realizzato tutti i cinque rigori calciati in Serie A - tre di questi contro la SPAL, sua vittima preferita nel massimo campionato.
•    Tra i giocatori che hanno segnato tutti i rigori tirati in questa stagione nei top-5 campionati europei, solo Cristiano Ronaldo (7/7) e Santi Cazorla (6/6) ne hanno calciati più di Marco Mancosu (5/5).
•    Prima di Marco Mancosu, l'ultimo giocatore del Lecce che aveva segnato almeno otto reti in una singola stagione di Serie A era stato David Di Michele (11, nel 2011/12).
•    Per la prima volta in Serie A Marco Mancosu ha sia segnato che fornito assist nel corso dello stesso match.
•    Dopo aver ottenuto tre successi nelle prime 21 gare di questa Serie A (7N, 11P), il Lecce ha vinto tutti i tre match di campionato più recenti.
•    Sono ben 15 i giocatori italiani titolari in Lecce-SPAL, nessun altro match di questo campionato ne ha contati di più (al pari di Sampdoria-Lecce e Brescia-Lecce).
•    Andrea Petagna è uno dei quattro giocatori nella storia della SPAL ad aver segnato almeno 25 reti in Serie A, insieme a Oscar Massei (46), Carlo Novelli (33) e Aziz Bulent (27).
•    Entrambe le reti di Andrea Petagna di testa in questo campionato sono arrivate in trasferta con un assist di Mirko Valdifiori (v Torino lo scorso dicembre).

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments