SAMPDORIA-SALERNITANA 1-2

Serie A: la Salernitana vince 2-1 a Marassi e continua a credere alla salvezza, Samp sempre più giù

Partenza show dei campani, a segno con Fazio ed Ederson. Accorcia Caputo poi gli uomini di Nicola tengono il risultato

  • A
  • A
  • A

La Salernitana non molla nella corsa salvezza e va a vincere a Marassi per 2-1, inguaiando ulteriormente la Sampdoria. Micidiale uno-due della squadra di Nicola: sblocca Fazio di testa dopo 4', raddoppia Ederson in contropiede al 6'. I padroni di casa faticano a costruire gioco ma poi accorciano le distanze con Caputo al 32'. Nella ripresa si gioca a una porta sola ma gli ospiti si difendono bene e portano a casa tre punti d'oro.

LA PARTITA
Il tecnico della Sampdoria Giampaolo si affida all'esperienza di Quagliarella in una sfida così importante per la salvezza: il capitano blucerchiato fa coppia in attacco con Caputo, Sensi agisce alle loro spalle. Dal canto suo Nicola punta sulla coppia Djuric-Bonazzoli. Obi, annunciato nell'undici titolare, deve rinunciare all'ultimo per un problema al polpaccio, c'è Ranieri al suo posto. In mezzo al campo anche Bohinen ed Ederson, entrambi arrivati nel mercato di gennaio.

L'inizio della Sampdoria è shock, l'uno-due della Salernitana nel giro di 2' è micidiale. Dopo 4' è Fazio a sbloccare la gara di testa da angolo battuto da Mazzocchi. Il tempo di rimettere il pallone a centrocampo e gli ospiti trovano il raddoppio con Ederson che parte dalla sua metà campo, vince l'uno contro uno con Ferrari e batte Audero. Le notizie arrivate da Cagliari non sono positive ma la squadra di Nicola dimostra ancora una volta di volersela giocare fino in fondo, tenendo conto anche delle due gare da recuperare contro Udinese in trasferta e all'Arechi contro il Venezia. I granata cercano gli esterni e sfruttano al meglio la fisicità di Djuric in mezzo all'area, la Samp non riesce a costruire il proprio gioco e trova sbocchi soltanto sulla fascia destra con Candreva. Bonazzoli spreca una grande occasione in contropiede poi i blucerchiati si fanno vedere con Quagliarella: girata fuori ma era in fuorigioco. Segnali di risveglio che si concretizzano al 32', quando accorcia le distanze Caputo, che batte Sepe sfruttando un rimpallo favorevole e centra il 10° sigillo in campionato. Ci provano Bonazzoli (testa fuori) ed Ederson (palla alta) da una parte e il solito Quagliarella dall'altra. 

Via alla ripresa senza cambi e Sampdoria alla ricerca del pareggio. Ma la Salernitana è organizzata bene dietro e concede poco o nulla. Giampaolo decide di mandare in campo Sabiri per l'acciaccato Quagliarella ed Ekdal per Thorsby. Risponde Nicola con Kastanos e Ribery rispettivamente per Ederson e Bonazzoli. Poi al 25' Sepe è costretto a uscire per infortunio: tra i pali va Belec. Sampdoria sempre in avanti e con il pallino del gioco, con l'avversario che si limita a difendersi basso e a gestire il prezioso vantaggio. E lo fa fino alla fine, conquistando una vittoria d'oro nella corsa salvezza. Per la Samp un'altra brutta sconfitta e una classifica che si fa pericolosa.

LE PAGELLE
Ederson 7 - Si costruisce il gol tutto da solo ma la sua prestazione dice molto altro: attacca bene gli spazi e fa un grande lavoro anche in fase difensiva.

Mazzocchi 7 - Dal suo angolo arriva l'1-0 di Fazio poi è un motorino inesauribile sulla fascia per tutto il primo tempo. Si spegne nella ripresa come tutta la squadra.

Fazio 7 - Punisce di testa la Samp dopo 4' poi non sbaglia nulla dietro, vanificando i tentativi dei padroni di casa.

Caputo 6 - Riapre la partita dopo il doppio duro colpo iniziale poi si batte fino alla fine senza fortuna.

Quagliarella 5 - Un paio di girate fuori misura e niente altro. Il capitano della Samp non riesce a incidere sulla partita, esce acciaccato al 20' della ripresa.


IL TABELLINO
Sampdoria-Salernitana 1-2
Sampdoria (4-3-1-2):
Audero 5; Bereszynski 4,5, Ferrari 5, Colley 5,5, Murru 5(1' st Augello 5); Candreva 5, Rincon 5 (41' st Damsgaard sv), Thorsby 5 (18' st Ekdal 5,5); Sensi 4,5; Quagliarella 5 (18' st Sabiri 5), Caputo 6. A disp.: Falcone, Ravaglia, Conti, Magnani, Yoshida, Trimboli, Vieira, Supriaha. All.: Giampaolo 4,5.
Salernitana (3-5-2): Sepe 5,5 (25' st Belec 6); Gyomber 6, Radovanovic 6, Fazio 7; Mazzocchi 7, Ederson 7 (20' st Kastanos 6), Bohinen 6,5, Coulibaly 6, Ranieri 6 (42' st Gagliolo sv); Bonazzoli 6 (20' st Ribery 6), Djuric 6 (42' st Mikael sv). A disp.: Dragusin, Veseli, Zortea, Di Tacchio, Perotti, Verdi. All.: Nicola 7.
Arbitro: Valeri
Marcatori: 4' Fazio (Sal), 6' Ederson (Sal), 32' Caputo (Sam)
Ammoniti: Sensi (Sam), Sepe, Djuric, Bonazzoli, Bohinen, Ribery, Mazzocchi, Ranieri (Sal)

LE STATISTICHE DI SAMPDORIA-SALERNITANA
La Sampdoria ha perso 11 delle 14 gare giocate nel 2022, nessuna squadra ha fatto peggio nei big-5 campionati europei nel periodo – 11 anche il Maiorca. 

Per la seconda volta nella sua storia, la Salernitana ha segnato due gol nei primi 10 minuti di gioco in una gara di Serie A - non accadeva dal 4 gennaio 1948, con Morisco e Buzzegoli in rete contro il Livorno. 

Tre delle quattro vittorie della Salernitana in questo campionato sono arrivate in trasferta, incluse le ultime tre – la più recente risaliva al 9 gennaio vs Verona (2-1). 

I tre gol della gara sono arrivati contro gli unici tre tiri nello specchio, solo un match ha visto meno tiri in porta in questo campionato (Spezia-Sampdoria 2, il 23 gennaio). 

Francesco Caputo è andato in doppia cifra di gol in ciascuna delle ultime quattro stagioni in Serie A (dal 2018/19) ed è il secondo a riuscirci nel periodo dopo Ciro Immobile. 

Caputo ha preso parte a 21 gol in 21 sfide contro squadre neopromosse in Serie A (17 reti, 4 assist); cinque dei suoi 10 gol in questo torneo sono arrivati contro squadre provenienti dalla Serie B. 

La Sampdoria ha subito 12 gol nei primi 15 minuti del primo tempo, nessuna squadra ne conta di più in questa Serie A. 

Prima di oggi, la Salernitana aveva segnato solo due reti nei primi 15' di gioco, meno di qualsiasi altra squadra in questo campionato. 

Sette dei 12 gol di Federico Fazio in Serie A sono arrivati dagli sviluppi di calcio d'angolo, inclusi tutti gli ultimi cinque - non segnava dal 25 aprile 2021, nel successo per 3-2 vs Cagliari. 

Éderson ha segnato il suo primo gol in Serie A, alla sua nona presenza nella competizione. 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti