JUVENTUS-SASSUOLO 2-2

Serie A, Juventus-Sassuolo 2-2: a Sarri non bastano Bonucci de CR7

I bianconeri rallentano contro la squadra di De Zerbi, che segna con Boga e Caputo: ottimo l'esordio del 18enne portiere Turati

di
  • A
  • A
  • A

Primo pareggio casalingo per la Juventus, che nell'anticipo delle 12:30 non va oltre il 2-2 contro il Sassuolo. All'Allianz Stadium, la squadra di Sarri passa in vantaggio con il gol di Bonucci (20') ma viene subito ripresa da Boga (22'). A inizio ripresa i neroverdi passano nuovamente con Caputo, che sorprende Buffon con il destro (47'). A salvare i bianconeri è un rigore di Ronaldo al 68'.

LA PARTITA
Il 5 settembre 2001, giorno di nascita di Stefano Turati, Buffon aveva già esordito con la Juventus e aveva alle spalle sei stagioni in Serie A con il Parma. Diciotto anni dopo, il baby portiere del Sassuolo esordisce nel massimo campionato italiano con una prestazione memorabile e decisiva in un 2-2 che rallenta i bianconeri dopo quattro vittorie di fila. Sono 23 gli anni di differenza tra i due numeri 1: e se Turati vive una giornata da favola (con due salvataggi straordinari su Ronaldo e Dybala), l'opposto si può dire per Gigi, che deve incassare un pallonetto da Boga prima del clamoroso errore che regala l'1-2 a Caputo.

E' una partita difficile per la Juve, che non riesce ad allargare il gioco e finisce per andare ripetutamente a sbattere contro il Sassuolo. Il 4-3-1-2 di Sarri, dove Bernardeschi è il trequartista, nel primo tempo fa molta fatica e non è un caso che a sbloccare la gara sia una conclusione da fuori di Bonucci (20'). Una gioia che dura comunque poco visto che Boga, servito da Caputo, al 22' supera Buffon e ristabilisce l'equilibrio. 

De Zerbi si presenta con un 4-2-3-1 molto coraggioso e viene premiato dai suoi con una partita aggressiva e anche molto ordinata. In apertura di ripresa la Juve si fa male da sola e Caputo trova il vantaggio (47'): il primo errore è di Cuadrado, che mette al centro un pallone con superficialità; il disimpegno di De Ligt è ancora peggio, ma la frittata finale è di Buffon che non trattiene un innocuo tiro del centravanti neroverde. La Juve, ferita, reagisce con rabbia è arriva al pareggio grazie a Dybala, che entra per Bernardeschi e si procura il rigore poi trasformato da CR7 (68'). Poi Turati - dopo aver disinnescato una punizione di Cristiano - blinda la porta con altri due interventi su Dybala e Ramsey. Un regalo per l'Inter, che contro la Spal non spreca l'occasione e sorpassa la Signora in testa al campionato.

LE PAGELLE

Buffon 4 - Prima si fa beffare da un super pallonetto di Boga, poi è protagonista di una papera sul tiro di Caputo.

Ronaldo 6 - Male nel primo tempo, dove non trova il modo per entrare nel match. Cresce nella ripresa e non sbaglia dagli 11 metri, ma la migliore condizione è ancora lontana.

Emre Can 5 - Rallentato in mezzo al campo, dove non ha mai i tempi giusti. Gli capitano due grandi occasioni per segnare e le fallisce clamorosamente.

Dybala 7 - Entra e accende l'attacco bianconero. Si procura il penalty del 2-2 e poi sfiora la rete del vantaggio.

Turati 8 - Da sogno l'esordio in Serie A, a 18 anni, in casa della Juve di Ronaldo: una paratona cu CR7, un'altra su Dybala e almeno altri tre interventi decisivi. Classe 2001: il futuro è tutto suo.

Caputo 7 - Pregevole l'assist per Boga, poi beffa Buffon con un tiro non irresistibile. Fa salire bene i compagni con un grande lavoro spalle alla porta. 

Romagna 5,5 - In mezzo, insieme a Marlon, è attento e sicuro in diverse occasioni. Il fallo che costa il calcio di rigore è però un errore banale.

 

IL TABELLINO

JUVENTUS-SASSUOLO 2-2
Juventus (4-3-1-2):
Buffon 4; Cuadrado 5, Bonucci 6, De Ligt 5, Alex Sandro 5; Bentancur 6, Pjanic 5,5, Emre Can 5 (9' st Matuidi 6); Bernardeschi 4,5 (9' st Dybala 7); Cristiano Ronaldo 6, Higuain 5,5 (34' st Ramsey sv). 
A disp.: Szczesny, Pinsoglio, De Sciglio, Danilo, Rugani, Demiral. All.: Sarri 5
Sassuolo (4-2-3-1): Turati 8; Toljan 6, Marlon 6, Romagna 5,5, Kyriakopoulos 6; Magnanelli 6,5, Locatelli 7; Boga 6,5, Traore 6 (17' st Duncan 6),  Djuricic 6 (27' st Muldur 6); Caputo 7.
A disp.: Pegolo, Russo, Peluso, Obiang, Raspadori, Tripaldelli, Piccinini, Mazzitelli, Ghion, Bourabia. All.: De Zerbi 7
Arbitro: La Penna
Marcatori: 20' Bonucci (J), 22' Boga (S), 2' st Caputo (S), 23' st rig. Ronaldo (J)
Ammoniti: Djuricic, Toljan, Locatelli, Kyriakopoulos, Muldur (S); Pjanic (J)
Espulsi: -


LE STATISTICHE
•    Leonardo Bonucci è uno dei due difensori ad aver segnato almeno due gol in tutte le ultime sette stagioni nei cinque maggiori campionati europei, insieme a Sergio Ramos.
•    Il Sassuolo è solo la seconda squadra che Cristiano Ronaldo ha affrontato più di due volte nei top-5 campionati europei trovando sempre la rete (al pari dell'Elche).
•    Le ultime otto reti di Cristiano Ronaldo con la Juventus in tutte le competizioni sono state tutte messe a segno in gare casalinghe.
•    Il Sassuolo ha raccolto punti per la prima volta in Serie A in trasferta contro la Juventus, aveva infatti sempre perso nelle sei precedenti.
•    Per la prima volta in questa stagione in tutte le competizioni, la Juventus non ha vinto in casa – prima di questo match la formazione di Sarri aveva ottenuto nove successi su nove.
•    Francesco Caputo ha preso parte attiva a 11 gol in 11 partite di questo campionato (sette reti e quattro assist).
•    Per la seconda volta in carriera in Serie A, Francesco Caputo ha segnato in tre match consecutivi - la prima volta nel novembre 2018 con l’Empoli.
•    Francesco Caputo ha fornito quattro assist in questo campionato, record per lui in una singola Serie A.
•    Stefano Turati (classe 2001) è il primo portiere nato negli anni 2000 a disputare un match in Serie A.
•    Sfida tra il portiere più giovane di questa Serie A, Stefano Turati e quello più "anziano", Gianluigi Buffon. Sono 23 gli anni di differenza tra i due.
•    Per la terza volta in questa stagione in tutte le competizioni la Juventus ha subito almeno due gol – anche contro Napoli e Atletico Madrid.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments