CAGLIARI-VENEZIA 1-1

Serie A, Cagliari-Venezia 1-1: Busio gela Mazzarri al 92'

All'Unipol Domus, non basta il colpo di testa al 19' di Keita: il destro a tempo scaduto del gioiellino dei lagunari salva Zanetti

  • A
  • A
  • A

Sfuma ancora l'appuntamento con la vittoria per il Cagliari di Walter Mazzarri: all'Unipol Domus i sardi non vanno oltre l'1-1 con il Venezia nell'anticipo della settima giornata di Serie A. Ai rossoblù non basta il colpo di testa di Keita dopo 19 minuti: proprio nel recupero, infatti, Busio conclude di destro e, grazie alla deviazione di Caceres, batte Cragno, regalando ai lagunari il secondo pareggio in campionato.

Getty Images

LA PARTITA

Come a Roma con la Lazio, il Cagliari accarezza a lungo il sogno di ottenere il primo successo in campionato, ma proprio al 92' il Venezia rovina il 60esimo compleanno di Walter Mazzarri: all'Unipol Domus finisce 1-1, un punto che fa più felici i lagunari. La sfida parte con i padroni di casa più propositivi in attacco, con la formazione di Zanetti che si affida invece alle ripartenze. Dopo due conclusioni di Deiola che non spaventano Maenpaa, al 19' i rossoblù passano in vantaggio: Marin anticipa nettamente Busio e lancia Nandez, che sulla trequarti serve Caceres, poi l'ex Juventus mette al centro per Keita, bravo ad insaccare di testa l'1-0 per i padroni di casa. I lagunari rispondono al 27' con Johnsen, che da distanza ravvicinata colpisce il palo, poi pochi secondi dopo Kiyine sfiora lo specchio della porta con un bel destro a giro. Prima dell'intervallo, il Cagliari pareggia il conto dei legni con la splendida percussione di Marin.

Nella ripresa, Zanetti prova a cambiare davanti inserendo Crnigoj e Henry per gli spenti Kiyine ed Okereke, e le sostituzioni, soprattutto quella dello sloveno, rendono molto più pericolosi gli ospiti: Busio ci prova di testa ma viene bloccato da Cragno, mentre al 72' Johnsen non approfitta dell'errore della difesa di casa e con il destro manda il pallone a lato, fallendo quasi un rigore in movimento. Mazzarri corre ai ripari e inserisce Pavoletti e Zappa per Keita e Deiola. Nel finale, quando il successo del Cagliari sembra ormai scritto, arriva il gol del Venezia: a firmarlo, con un sinistro in area deviato da Caceres, è Busio, che segna l'1-1 proprio a tempo scaduto. Sfuma, così, la prima vittoria in campionato per Mazzarri, mentre il Venezia centra il secondo pareggio e si porta a quota 5, a +2 proprio sui sardi.

LE PAGELLE

Cragno 6 - Bravo ad opporsi a Johnsen nel primo tempo, incolpevole sul pareggio: la deviazione di Caceres lo spiazza nettamente.

Marin 7 - Lo si vede ovunque: in difesa a recuperare palla come in occasione del gol, in avanti per fare male, come quando scheggia il palo.

Keita 7 - Il suo colpo di testa vale l'1-0 che illude la formazione sarda.

Svoboda 5,5 - Parte contenendo bene Joao Pedro, poi però si perde Keita in occasione dell'1-0 dei rossoblù.

Busio 6,5 - Si fa rubare palla in occasione del gol, ma si fa perdonare firmando a tempo scaduto la rete del pareggio.

Crnigoj 6,5 - Il suo ingresso in campo sveglia il Venezia, che ne guadagna in imprevedibilità e pericolosità.

IL TABELLINO

Cagliari-Venezia 1-1

Cagliari (3-5-2): Cragno 6; Caceres 6,5, Godin 6, Carboni 6 (42' st Altare sv); Nandez 6,5, Marin 7, Strootman 5,5 (42' st Grassi sv), Deiola 6 (27' st Zappa 5,5), Lykogiannis 5,5; Joao Pedro 6, Keita 7 (21' st Pavoletti 6). A disp.: Aresti, Radunovic, Bellanova, Pereiro, Oliva. All.: Mazzarri 6
Venezia (4-3-3): Maenpaa 6; Ebuehi 6, Svoboda 5,5, Ceccaroni 6, Mazzocchi 5,5; Aramu 6 (32' st Heymans 6), Ampadu 5,5 (10' st Vacca 6), Busio 6,5, Kiyine 5 (1' st Crnigoj 6,5); Okereke 5,5 (1' st Henry 6), Johnsen 6 (35' st Forte 6). A disp.: Neri, Molinaro, Tessmann, Fiordilino, Bjarkason, Caldara, Peretz. All.: Zanetti 6
Arbitro: Volpi
Marcatori: 19' Keita (C), 47' st Busio (V)
Ammoniti: Nandez (C), Ceccaroni (V), Kiyine (V), Strootman (C), Ampadu (V), Johnsen (V), Aramu (V)

LE STATISTICHE

- Keita Baldé è diventato il miglior marcatore senegalese nella storia della Serie A (40 reti), superato Khouma Babacar (39).
- Per la prima volta dalla stagione 2006/07 il Cagliari non ha vinto alcuna delle prime sette sfide stagionali (3N, 4P).
- Il Venezia è imbattuto da sei partite in Serie A contro il Cagliari (3V, 3N), striscia record nel massimo campionato nella propria storia (come vs Juventus dal 1940 al 1942).
- Il Venezia è rimasto imbattuto per due partite consecutive in Serie A per la prima volta da febbraio 2002.
- Keita Baldé ha segnato sette gol nelle ultime 10 sfide di Serie A contro squadre neopromosse.
- Keita Baldé ha realizzato contro il Venezia il suo terzo gol di testa in Serie A (su 40), con tre squadre diverse (Lazio, Sampdoria, Cagliari).
- Gianluca Busio è il giocatore più giovane in questa Serie A ad aver partecipato ad almeno due gol (una rete, un assist).
- Il Venezia è una delle due squadre, insieme al Genoa, ad aver subito più volte la prima rete del match in questo campionato (sei entrambe).
- Il Venezia ha subito un gol di testa nel massimo campionato per la prima volta dal febbraio 2002 (vs Bologna, rete di Bellucci).
- Il Venezia non ha trovato il gol nel primo tempo in 6 delle sue 7 partite stagionali di campionato, nessuna squadra ha fatto peggio in questa stagione di Serie A.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments