BENEVENTO-SPEZIA 0-3

Serie A, Benevento-Spezia 0-3: i liguri tornano al successo

Pobega e Nzola (doppietta) stendono la formazione di Pippo Inzaghi e si allontanano dalla zona retrocessione

  • A
  • A
  • A

Lo Spezia torna al successo in campionato, dopo quattro gare a secco, andando a vincere 3-0 il delicato scontro diretto sul campo del Benevento. Pobega sblocca il risultato a favore degli ospiti al 29’ grazie a un ottimo inserimento sul cross di Salva Ferrer; Nzola raddoppia al 65’ con un destro al volo e poi chiude i conti al 70’ di testa. Quarta sconfitta consecutiva per gli uomini di Pippo Inzaghi, superati in classifica dai liguri.

LA PARTITA
Ottima prova dello Spezia, che sale a quota 8 punti in classifica, lasciando alle spalle proprio il Benevento (6 punti), steso 3-0, e allontanandosi dalla zona retrocessione. Il pallino del gioco è sempre tra i piedi degli ospiti, che vanno avanti al 29’: pallone allargato sulla destra per Salva Ferrer, il quale lascia partire un cross a centro area per l’ingresso di Pobega, che anticipa Ionita e di ginocchio manda alle spalle di Montipò sotto la traversa. La rete ospite sembra ‘stappare’ un match fino a quel momento molto chiuso. Sul fronte opposto, infatti, Lapadula colpisce in pieno il palo con una rasoiata mancina dal limite; Sau trova i grandi riflessi di Provedel con una girata con il destro. Sul finire del primo tempo Bastoni sfiora il palo da buona posizione. Raddoppio al quale va ancora vicinissimo lo Spezia a inizio ripresa con un gran sinistro a giro di Agudelo che si stampa sulla traversa. Gli sforzi offensivi della squadra di Italiano vengono premiati al 65’: pallone perso da Schiattarella e recuperato da Nzola, che poi chiude lo splendido triangolo con Gyasi (che sfugge a Maggio sulla sinistra) grazie a un piatto destro al volo schiacciato. È il primo gol in Serie A per l’attaccante francese che, cinque minuti più tardi, aggiorna subito le proprie statistiche andando a firmare il tris di testa; Schiattarella è nettamente sovrastato sugli sviluppi di un corner e lo Spezia vince così 3-0. I liguri ritornano alla vittoria dopo quattro partite all’asciutto, mentre la formazione allenata da Pippo Inzaghi è costretta a incassare il quarto ko di fila.

LE PAGELLE
Lapadula 6
– Sfortunatissimo nell’occasione immediatamente successiva a quella del gol del vantaggio dello Spezia, quando colpisce il palo dal limite dell’area. Avrebbe sicuramente meritato qualcosa di più, ma la partita dei campani non l’ha per nulla aiutato.
R. Insigne 5 – Sbaglia incredibilmente un gol a porta vuota dopo avere saltato con un pallonetto il portiere avversario, colpendo il palo, anche se si trovava in fuorigioco. In ogni caso la sua non è per niente una prestazione memorabile.
Schiattarella 4,5 – Ha sulla coscienza i due gol di Nzola che nella ripresa chiudono definitivamente i conti: prima perde ingenuamente palla sul pressing dell’attaccante francese, poi si fa nettamente sovrastare da quest’ultimo di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo.
Nzola 7,5 – Era alla ricerca spasmodica da diverse giornate del suo primo gol in Serie A e al Ciro Vigorito ne riesce a trovare addirittura due: prima con un piatto destro al volo e poi con un perfetto terzo tempo. Due reti che regalano ossigeno ai liguri in classifica.
Pobega 7 – Secondo gol consecutivo dopo quello (inutile) contro la Juventus. Ottimo il suo inserimento in area avversaria sul cross dalla destra di Salva Ferrer: la rete che porta in vantaggio lo Spezia viene segnata con il ginocchio.
Agudelo 6,5 – Spesso si accentra dalla destra ed effettua diversi cross interessanti. Nell’occasione del gol dello 0-1 si gira molto rapidamente e taglia per lo spazio di Salva Ferrer sulla fascia. Colpisce in pieno la traversa a inizio ripresa con uno spettacolare sinistro a giro.

IL TABELLINO
BENEVENTO-SPEZIA 0-3

Benevento (4-3-2-1): Montipò 6; Letizia 5 (30’ st Barba 6), Glik 5,5, Caldirola 5, Foulon sv (14’ Maggio 5); Ionita 5, Schiattarella 4,5 (30’ st Tello 6), Dabo 5 (1’ st Improta 5); R. Insigne 5, Sau 5 (30’ st Moncini 5,5); Lapadula 6. A disp.: Manfredini, Lucatelli, Basit, Viola, Di Serio, Hetemaj, Pastina. All.: F. Inzaghi 5
Spezia (4-3-3): Provedel 6,5; Salva Ferrer 6,5, Terzi 6,5, Chabot 6 (45’ Dell’Orco 6), S. Bastoni 6 (30’ st Marchizza 6); Estevez 7 (37’ st Agoume sv), M. Ricci 6,5 (37’ st Mora sv), Pobega 7 (31’ st Sena 6); Agudelo 6,5, Nzola 7,5, Gyasi 7. A disp.: Rafael, Krapikas, Ismajli, Piccoli, Vignali, Deiola. All.: Italiano 7
Arbitro: Aureliano
Marcatori: 29’ Pobega (S), 20’ st e 25’ st Nzola (S)
Ammoniti: Improta (B), Bastoni (S), Agudelo (S), Estevez (S), Maggio (B), Caldirola (B)

LE STATISTICHE DI BENEVENTO-SPEZIA
• Tommaso Pobega è il 2° giocatore più giovane con almeno due gol in questo campionato, dopo Dejan Kulusevski.
• Lo Spezia vanta già due giocatori che hanno segnato una marcatura multipla in questo campionato (Nzola e Galabinov), nessuna squadra ne conta di più.
• Sette degli otto punti dello Spezia in questo campionato sono stati guadagnati in trasferta (l’88%), in percentuale meno solo del Torino (100% fuori casa).
• Prima dello Spezia l’ultima squadra che aveva guadagnato almeno otto punti nelle prime sette gare in assoluto in Serie A era stata il Siena nel 2003/04.
• Con il gol di M'Bala Nzola sono sette i marcatori diversi dello Spezia in questo campionato, meno solo di Atalanta, Napoli e Sassuolo (tutti a quota otto).
• Prime due reti in Serie A di M'Bala Nzola. L'attaccante francese ha preso parte a tre reti in questo campionato (due gol e un assist), tutte in trasferta.
• Per la prima volta Tommaso Pobega ha segnato in due match di fila tra Serie A e Serie B.
• Lo Spezia ha segnato la prima rete del match tre volte in questa Serie A, tutte tre in trasferta: vs Udinese, Parma e Benevento.
• Lo Spezia è la squadra che ha colpito più legni in questa stagione di Serie A (cinque).
• Il Benevento non perdeva quattro partite di fila in Serie A da marzo 2018.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments