Serie D: Bari promosso in Serie C

Con il Troina basta un gol su rigore di Simeri per sancire dopo 261 giorni il ritorno tra i professionisti

  • A
  • A
  • A

Dopo 261 giorni dall'avvio del nuovo corso firmato De Laurentiis (papà Aurelio e figlio Luigi presidente), il Bari dice addio all'inferno della Serie D e torna nel calcio professionistico. La vittoria sul campo del Troina per 1-0 decisa da un rigore del bomber Simeri ha sancito per la squadra di Cornacchini la matematica promozione in Serie C. "Un grandissimo risultato e un grandissimo incentivo per continuare a far bene" le parole del presidente.

Dopo il fallimento della scorsa estate, finalmente un sorriso per i tifosi del Bari. I pugliesi, infatti, hanno conquistato la promozione in Serie C con due giornate di anticipo. Una grande cavalcata quella di Brienza e compagni, che sono saliti a quota 75 punti frutto di 23 vittorie, 6 pareggi e solo 3 sconfitte. Un successo anche per la gestione De Laurentiis, che hanno costruito una società solida e ambiziosa. La scalata alla Serie A è lunga e piena di insidie, ma il calore della città potrebbe essere l'arma in più: oltre 7mila abbonati in Serie D è indice di un amore che non conosce confini.

LUIGI DE LAURENTIIS: "GRANDISSIMO RISULTATO" Il presidente Luigi De Laurentiis ha espresso ai microfoni di TeleBari tutta la sua gioia. "Un grandissimo risultato e un grandissimo incentivo per continuare a far bene: è stato un campionato impegnativo, per niente facile. Aver vinto in anticipo è una grande gratificazione per tutti. Tutti hanno dato il massimo. Il 28 aprile, per la prossima partita di campionato, sarò a Bari: voglio vedere tanti tifosi al San Nicola. Facciamo vedere un grande spettacolo a tutta Italia. Forza Bari, sempre!".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments