SERIE B

Serie B: il Parma fallisce un rigore al 96esimo, col Cittadella finisce 1-1

Gli emiliani, in superiorità numerica, trovano il pari a dieci minuti dalla fine e poi sbagliano il penalty del possibile vantaggio

  • A
  • A
  • A
© italyphotopress

Finisce 1-1 tra Parma e Cittadella l’anticipo del venerdì della 29esima giornata di Serie B. Al Tardini veneti in vantaggio a metà primo tempo col rigore di Beretta, poi al 75’ gli ospiti restano in dieci e gli emiliani trovano il pari con Juric. In pieno recupero, i ducali hanno poi la grande occasione di ribaltare il risultato ma Brunetta spara il rigore sulla traversa. Cittadella ottavo, Parma fischiato e sempre lontano dalla zona playoff.

Pari, rimpianti e fischi per il Parma in casa col Cittadella: 1-1 con i ducali che sprecano l’occasione di ribaltare il risultato restando lontani dalla zona playoff, mentre la squadra di Gorini è all’ottavo posto. Il Cittadella gioca meglio e parte forte, al 26’ Man aggancia Antonucci in area e dopo un consulto col Var l’arbitro indica il dischetto. Dagli 11 metri Beretta trafigge Turk, oggi al posto di Buffon. Gli emiliani sentono il contraccolpo e fanno fatica a reagire: manca soprattutto precisione negli ultimi 16 metri, Simy non è mai pericoloso e anche nella ripresa la squadra di Iachini non convince. La musica non cambia fino al 75’, quando arriva la svolta della partita: Visentin, già ammonito, viene espulso da Marchetti e allora il Cittadella deve difendere il vantaggio con un uomo in meno. La resistenza veneta dura pochissimo, perché al minuto 80’ arriva subito il pareggio ducale con Juric di testa su punizione di Brunetta. A questo punto la partita cambia completamente volto, il Parma spinge e al quarto minuto di recupero conquista un calcio di rigore grazie all’ingenuità di Beretta, autore di un fallo di un netto fallo di mano. La grande occasione per il vantaggio viene clamorosamente sprecata da Brunetta, il cui penalty finisce sulla traversa. E’ l’ultima chance e poco dopo arriva il triplice fischio. 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti