GENOA-FIORENTINA 1-4

Serie A, Genoa-Fiorentina 1-4: al Ferraris è trionfo viola, travolto il Grifone

La gara che sanciva il ritorno nella massima serie si trasforma in un incubo per i rossoblù, mai in gara: Biraghi, Bonaventura, Gonzalez e Mandragora firmano il poker di Italiano

  • A
  • A
  • A

Il ritorno in Serie A del Genoa è una festa sugli spalti e un incubo in campo per i rossoblù, che vengono travolti col punteggio di 4-1 da una Fiorentina dominante e già ampiamente in condizione. Le reti di Biraghi (4') e Bonaventura (12') ad inizio gara mettono tutto in discesa per Italiano, che poi cala il poker grazie a Nico Gonzalez (41') e Mandragora (56'). L'unica gioia del Grifone, mai in partita, porta la firma di Biraschi (59'). 

LA PARTITA

Una Fiorentina in grande spolvero domina e zittisce Marassi nel giorno del ritorno in Serie A del Genoa, che viene travolto con un perentorio 4-1. Al Ferraris inizia subito male per il Grifone e i suoi 27.777 abbonati, nonostante un clima infuocato e festante per il ritorno in Serie A. Passano solo quattro minuti e arriva la rete dei viola, che passano in vantaggio: merito di Biraghi, che manda al bar Biraschi e Bani prima di scagliare un grande destro all'incrocio. La Fiorentina domina e raddoppia dopo soli otto minuti, con Nico Gonzalez a calciare e trovare la deviazione di Martinez, che arma il tap-in vincente di Bonaventura. La reazione del Genoa è affidata a un tiro velleitario di Badelj, ma i rossoblù non riescono a servire gli attaccanti e si limitano a un pressing sterile, che non impedisce a Brekalo di sfiorare il gol. Lo trova invece il già menzionato Nico Gonzalez, che svetta in solitaria sul cross di Biraghi e manda tutti al riposo sul 3-0. Le emozioni non mancano anche nella ripresa, con la Fiorentina a calare il poker al 56': Bonaventura premia l'inserimento in area di Mandragora ed ecco la rete. Il Genoa accorcia le distanze con Biraschi sugli sviluppi di un corner (59'), ma rischia ancora grosso sulle azioni di Nzola e Milenkovic. All'84' ecco la prima chance per Retegui, che colpisce di testa e costringe Terracciano alla deviazione di pugno. Troppo poco per lui e per il Grifone, che ha due sussulti nel finale con Thorsby e Gudmundsson. Vince 4-1 una grande Fiorentina, con quattro marcatori diversi. Una festa del gol per Italiano, a pochi giorni dal playoff di Conference League contro il Rapid Vienna. 

LE PAGELLE

Biraschi 5.5 - Il gol segnato lo trasforma nel migliore del Genoa. Nel terzetto difensivo, è il meno colpevole di fronte alle sfuriate della Fiorentina.  

Retegui 5 - Dopo la doppietta in Coppa Italia, una prestazione incolore nel debutto in Serie A. Il suo Genoa viene dominato dall'avversario e fornisce pochissimi palloni giocabili alle punte. L'ex Tigre si libera solo nel finale, sfiorando il gol, ma la sua prestazione è insufficiente. 

Bonaventura 7 - Il Jack di Cuori colpisce ancora. Gol al 12', assist e grandissima prestazione per il veterano viola, che lancia un chiaro messaggio a chiunque proverà a strappargli una maglia da titolare. Sarà tutt'altro che facile. 

Kayode 6.5 - Il suo debutto in Serie A lo ricorderà a lungo. Italiano lo schiera dall'inizio, preferendolo a Dodo, e ne riceve in cambio una prestazione sontuosa. Domina sulla corsia destra e, in tandem con Nico Gonzalez, annichilisce la difesa avversaria. 

IL TABELLINO

GENOA (3-5-2) - Martinez 5.5; Biraschi 5.5, Bani 4.5, Dragusin 4.5; Hefti 5 (16' st Vasquez 5.5), Thorsby 5, Frendrup 6, Badelj 5 (16' st Jagiello 5.5), Aaron Martin 5 (16' st Ekuban 5.5); Gudmundsson 5.5, Retegui 5. All. Gilardino. A disposizione: Leali, Sommariva, De Winter, Coda, Aramu, Puscas.

FIORENTINA (4-2-3-1) - Terracciano 6; Kayode 6.5 (36' st Dodo sv), Milenkovic 6, Ranieri 6, Biraghi 6.5; Arthur 6, Mandragora 6.5 (36' st Duncan sv); Gonzalez 7 (28' st Sottil 6), Bonaventura 7 (43' st Infantino sv), Brekalo 6; Nzola 6 (36' st Beltran sv). All. Italiano. A disposizione: Martinelli, Christensen, Jovic, Sabiri, Martinez Quarta, Amrabat, Comuzzo, Parisi, Kokorin. 

Arbitro: Ayroldi.

Marcatori: 4' Biraghi (F), 12' Bonaventura (F), 41' Gonzalez (F), 11' st Mandragora (F), 14' st Biraschi (G).

Ammoniti: Retegui (G), Biraghi (F), Bonaventura (F), Bani (G), Milenkovic (F).

LE STATISTICHE

- Era dal 1997 che la Fiorentina non vinceva un esordio stagionale di Serie A disputato in trasferta (3-2 in casa dell’Udinese).

- La Fiorentina ha vinto una gara esterna di Serie A segnando almeno quattro reti per la prima volta dal 13 marzo 2021 (4-1 v Benevento).

- La Fiorentina ha segnato almeno quattro reti in un esordio stagionale di Serie A giocato in trasferta per la prima volta dal settembre 1956 (5-2 v Udinese).

- La Fiorentina ha segnato almeno tre reti nel primo tempo di un esordio stagionale giocato in trasferta per la prima volta nella sua storia - l’unica volta che era accaduto in casa invece nel 1982 (tre reti contro il Catanzaro).

- La Fiorentina ha segnato il suo primo gol stagionale in Serie A nel corso dei primi 5 minuti di gioco per la prima volta dalla stagione 1978/79 (in gol in quel caso vs Torino autogol di Mozzini dopo 4 minuti).

- Il Genoa ha subito almeno tre reti nel primo tempo di un esordio stagionale di Serie A giocato in casa per la seconda volta nella sua storia, la precedente contro il Milan nell’agosto 2007 (tre anche in quel caso).

- Era dal 13 marzo 2021 contro il Benevento che la Fiorentina non realizzava almeno tre reti fuori casa nel primo tempo di una gara di Serie A (tre anche in quel caso).

- Il Genoa non subiva almeno tre reti nel primo tempo di una gara casalinga di Serie A dal 15 maggio 2021 (tre anche in quel caso contro l’Atalanta).

- La Fiorentina ha segnato due reti nei primi 11’ di gioco di un match di Serie A per la prima volta dal nove maggio 2022 contro la Roma - gol al 5’ di González e seconda marcatura, come in questo caso, di Bonaventura al minuto 11.

- La Fiorentina è rimasta imbattuta in tutte e quattro le occasioni in cui ha giocato la prima gara stagionale in Serie A contro il Genoa (2V, 2N).

- Cristiano Biraghi ha segnato tre reti contro il Genoa in Serie A, almeno due in più di quelli realizzati contro qualsiasi altra squadra nella competizione.

- Cristiano Biraghi ha sia segnato che fornito un assist in una gara di Serie A per la prima volta dall’ottobre 2020 (v Spezia).

- Nicolás González ha trovato la rete in due gare di fila di Serie A per la prima volta dal maggio 2022 (tre in quel caso); l’argentino ha segnato di testa le ultime tre marcature nella competizione dopo che non aveva mai trovato il bersaglio con questo fondamentale nei precedenti 11 gol realizzati in massima serie.

- Giacomo Bonaventura è stato coinvolto in sei reti nelle ultime tre sfide contro il Genoa in Serie A (tre gol e tre assist), dopo che non aveva preso parte attiva in alcun gol nelle sue prime 17 gare contro I rossoblù nel torneo.

- La Fiorentina ha segnato almeno due reti di testa in una singola gara di Serie A per la prima volta da ottobre 2016 (v Cagliari, doppietta di Kalinic).

- Il Genoa ha perso due esordi stagionali di fila in Serie A per la prima volta dal periodo compreso tra il 2013 e il 2015 (tre in quel caso).

- Davide Biraschi ha segnato contro la Fiorentina il suo primo gol in Serie A; prima di lui l’ultimo difensore del Genoa a segnare una rete in massima serie era stato Domenico Criscito il sei maggio 2022 (v Juventus).

- Giacomo Bonaventura ha giocato contro il Genoa la sua 350a partita in Serie A.

- Quella contro il Genoa è stata la 100ª presenza per Pietro Terracciano con la maglia della Fiorentina tra tutte le competizioni.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti