GENOA-BOLOGNA 0-0

Serie A, Genoa-Bologna 0-0: Sansone tradisce i felsinei

Partita molto tesa e con gli ospiti che crescono nella ripresa: il numero 10 però sbaglia un rigore

  • A
  • A
  • A

Finisce 0-0 la sfida di Marassi tra Genoa e Bologna, al termine di una battaglia caratterizzata da nervi tesi e errori decisivi. Soprattutto quelli degli ospiti, che al 78' hanno la grande occasione per vincere la partita grazie a un rigore, che però Nicola Sansone stampa sulla traversa. Nel primo tempo è invece Schone a colpire un legno direttamente su calcio di punizione per i liguri. Il Bologna sale a 8 punti in classifica, Genoa a quota 5.

LA PARTITA
Un punto a testa per Genoa e Bologna al termine della battaglia di Marassi, ma chi si deve mordere le mani sono gli ospiti: una partita complicata, in cui le due squadre in campo tendono ad annullarsi a vicende, vede infatti il Bologna prendere progressivamente campo nella ripresa senza però riuscire a vincere. E il cucchiaio su rigore di Sansone che centra la traversa è solo l'esempio più lampante degli sprechi felsinei. Il primo tempo inizia a bassi ritmi, che aiutano a capire come la partita sarà complicata per entrambe le compagini rossoblù in campo. Dominano tatticismo, paura di farsi male e forse la stanchezza per gli impegni ravvicinati, tanto che diventa evidente il peso dei singoli squilli individuali. E uno che certamente li ha nella testa e nel piede è Lasse Schone, che non a caso costruisce la prima occasione del match: un gran tiro dalla lunga distanza che sibila di poco oltre il palo. Nel Genoa fa un ottimo lavoro anche Ghiglione sulla fascia, mentre dall'altra parte è Soriano a provare a sfruttare il suo buon momento con un destro dal limite la cui mira è sbagliata di non molto. Arriva anche un gol di Sansone, che però non viene convalidato per evidente fuorigioco. Quindi Skorupski deve sporcarsi i guanti su iniziativa sulla destra di Ghiglione e poi viene graziato da Schone, che su calcio di punizione da posizione non certo comodissima centra la traversa. Nella ripresa il Genoa prova subito a sbloccarsi quando Radovanovic trova Barreca a sinistra e il laterale costringe Skorupski alla grande parata. Sul fronte opposto è Sansone a trovare spazio a destra e poi a concludere sull'esterno della rete: gli spazi sembrano insomma aumentare, ma dura solo pochi minuti. Romero giganteggia nella retroguardia del Grifone e si rivela un vero e proprio incubo per il grande ex Palacio, tanto che il Bologna si affida soprattutto a Sansone e Orsolini. Dall'altra parte Kouamé è opaco e Pinamonti fatica tantissimo a farsi servire dai compagni, tanto che Andreazzoli lo richiama in panchina gettando nella mischia Saponara. Man mano che la partita prosegue e la stanchezza aumenta, però, cresce il Bologna. Così il solito ottimo Soriano si getta su un pallone in area e Schone lo sgambetta: leggerezza imperdonabile da parte dell'esperto danese, che non a caso si dispera. A graziarlo è però Sansone, che dal dischetto sceglie il cucchiaio e colpisce la traversa: sorpreso anche dal rimpallo, il numero 10 del Bologna ci riprova in rovesciata e regala il pallone al pubblico di Marassi. I nervi restano tesissimi, fioccano cartellini gialli e c'è anche una nuova occasione per il Bologna: gran girata a centro area di Soriano su servizio di Sansone, con pallone alto di pochissimo. Finisce con nove cartellini gialli, ma senza gol. Ma chi si deve rimproverare è soprattutto il Bologna.

IL TABELLINO
GENOA-BOLOGNA 0-0

Genoa (3-5-2): Radu 6; Criscito 6,5, Zapata 6, Romero 7; Ghiglione 7, Radovanovic 6,5, Schone 5,5 (37' st Favilli sv), Lerager 6, Barreca 6,5 (38' st Pajac sv); Kouamé 5,5, Pinamonti 5 (24' st Saponara 5,5). A disp.: Marchetti, Jandrei, Ankersen, El Yamiq, Agudelo, Cassata, Jagiello, Pandev, Sanabria. All.: Andreazzoli 6
Bologna (4-3-3): Skorupski 6,5; Tomiyasu 6, Bani 6, Denswil 5,5, Krejci 5,5; Poli 6 (42' st Skov Olsen sv), Medel 6,5, Soriano 7 (45' st Dzemaili sv); Orsolini 6, Palacio 5,5 (27' st Santander sv), Sansone 5. A disp.: Da Costa, Sarr, Corbo, Mbaye, Paz, Dzemaili, Schouten, Svanberg, Destro. All.: Mihajlovic 6,5
Arbitro: Massa
Marcatori: -
Note: al 33' st Sansone (B) ha calciato un rigore contro la traversa
Ammoniti: Lerager, Zapata, Ghiglione, Romero, Radovanovic (G); Tomiyasu, Denswil, Poli, Skov Olsen (B) Espulsi: -

LE STATISTIHCE DI GENOA-BOLOGNA
In 18 delle ultime 23 sfide di Serie A tra Genoa e Bologna in casa dei liguri almeno una delle due squadre non ha trovato la rete (31 gol nel parziale, 1.4 di media a match).
Primo rigore sbagliato dal Bologna in campionato dal gennaio 2018: gli emiliani hanno tirato 10 rigori segnandone nove nel periodo, in questa stagione avevano realizzato due tiri dal dischetto prima dell’errore di oggi (entrambi segnati da Sansone).
Genoa - Bologna è finora la partita di questa Serie A in cui sono stati effettuati meno tiri nello specchio della porta: solo due, uno per parte.
Bologna e Genoa hanno pareggiato la seconda partita di fila in Serie A dopo l’1-1 della scorsa stagione, non succedeva nella competizione dal 1990.
Il Bologna è rimasto imbattuto in 10 delle ultime 12 gare di Serie A contro il Genoa (5V, 5N), tenendo la porta inviolata in otto di questi incontri.
Il Bologna non ha vinto nessuna delle ultime cinque gare di Serie A giocate di mercoledì (1N, 4P) e non ha trovato la via del gol nelle quattro più recenti.
Solo Napoli (30) e Juventus (20) hanno tirato di più del Bologna (18) in questa giornata di campionato (escludendo Milan - Torino da giocare), tuttavia nessuna squadra ha centrato la porta meno degli emiliani (un tiro nello specchio).
Il Genoa ha vinto solo una delle ultime sette partite casalinghe in Serie A (3N, 3P), dopo aver ottenuto due successi nelle precedenti tre (1N).

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments