SUDAMERICA

Ronaldo esordiva nel Cruzeiro 27 anni fa

A 16 anni e 8 mesi, Ronaldo fece la sua prima apparizione da professionista con il Cruzeiro in uno stadio che si chiama... Ronaldo

di
  • A
  • A
  • A

Chissà quanti avrebbero previsto il "dopo", la scalata ai vertici del calcio mondiale. Il 25 maggio del 1993, Ronaldo Luiz Nazario de Lima era un ragazzino di 16 anni e 8 mesi che per una serie di ragioni stava esordendo con la prima squadra del Cruzeiro. Nel giro di pochi mesi avrebbe realizzato 5 gol in una sola partita contro il Bahia attirando su di sè le attenzioni del mondo. In attesa di diventare Fenomeno

 ronaldo cruzeiro

Piccola lezione di geografia brasiliana minimalista. Dove di  si trova Poços de Caldas? Sulla cartina è un puntino, in pratica è una piccola città di 160.000 abitanti situata nello Stato di Minas Gerais, a 1200 metri di altitudine su un vulcano inattivo. Calcisticamente si caratterizza per due squadre di calcio: La Caldense (Associaçao Atletica Caldense) e il Caldas Futebol Clube. Lo stadio di Poços de Caldas viene chiamato confidenzialmente Ronaldão essendo dedicato al dottor Ronaldo Junqueira, sindaco di Poços de Caldas durante la costruzione di questo impianto negli anni '70. Ci possono stare 14.000 persone ma il record è di 7790, stabilito il 27 aprile del 1997 per una sfida pareggiata 1-1 contro il Cruzeiro. Ce n'erano parecchi meno, 2484 per l'esattezza, il 25 maggio del 1993 quando ovviamente nessuno poteva sapere che quella data sarebbe passata alla storia. 

ESORDIENTE PER CASO 
Anche il nome dell'allenatore che ha avuto l'onore di fare esordire Ronaldo non è ricordato da molti. Si tratta di João Carlos Batista Pinheiro, meglio noto semplicemente con il cognome, Pinheiro, scomparso nel 2011 a causa di un tumore. Quel giorno decise di convocare un po' di ragazzi per la prima squadra perché il Cruzeiro stava lottando su due fronti, il Campionato Mineiro (ossia dello Stato di Minas Gerais) e la Copa Brasil.. La trasferta sul campo della Caldense arrivava a 5 giorni dalla finale d'andata della Copa Brasil contro il Gremio e si rendeva necessario un robusto turnover. Quel giorno Ronaldo non riuscì a segnare e non  fece una particolare impressione, ma proprio su di lui venne commesso il fallo dal quale scaturì la punizione vincente di Ramon Menezes: 1-0 per il Cruzeiro e tutti a concentrarsi sulla finale della Copa, poi vinta grazie all0 0-0 dell'andata a Porto Alegre e alla vittoria per 2-1 nel ritorno a Belo Horizonte.

E POI IL DECOLLO 
Il 4 settembre 1983, quando partì il campionato nazionale brasiliano, Ronaldo era già inserito stabilmente in prima squadra. A quell'edizione parteciparono 32 squadre suddivise in 4 gironi. Il Cruzeiro arrivò quarto nel suo raggruppamento dietro Corinthians, San Paolo e Flamengo, quindi non si classificò per la fase successiva. Alla fine delle 14 partite di quel girone però, Ronaldo era già famosissimo e corteggiatissimo avendo segnato 12 gol di cui 5 in una sola partita contro il Bahia. Dal 25 maggio 1993 al 7 agosto 1994, data dell'ultima apparizione contro il Botafogo, il Fenomeno ha disputato 58 partite ufficiali e realizzato 56 gol con la maglia del Cruzeiro. Poi ha salutato per iniziare la sua avventura italiana con il Psv Eindhoven, ma nel frattempo aveva già messo in curriculum un titolo di campione del mondo conquistato senza giocare negli Stati Uniti. 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments