Ronaldo e il caso Mayorga: nuove accuse da 'Der Spiegel'

L'asso portoghese avrebbe dato risposte diverse ad agosto e a dicembre allo stesso questionario su argomenti chiave

  • A
  • A
  • A

Nuove accuse a Cristiano Ronaldo sul presunto stupro nel 2009 nei confronti dell'ex modella americana Kathryn Mayorga arrivano da 'Der Spiegel' Il magazine tedesco cita nuovi documenti: si tratta di due questionari, il primo di agosto e il secondo di dicembre, che il team di avvocati sottopose a CR7 per avere dettagli sulla notte incriminata e preparare la strategia difensiva e in cui l'asso portoghese avrebbe dato risposte discordanti tra loro.

Il 'Der Spiegel' cita un documento di 41 pagine dal titolo "domande per il cliente" inviato dallo studio legale Lavely & Singer all'avvocato portoghese di Cristiano Ronaldo: Carlos Osorio de Castro. Nel giro di quattro mesi le risposte ad alcune domande sarebbero diverse: il che testimonierebbe il lavoro degli avvocati per mettere a tacere le accuse della Mayorga. Alla domanda "La signora C ha alzato la voce o ha urlato?", CR7 avrebbe risposto ad agosto: "Ha detto no e si è fermata diverse volte", mentre a dicembre la risposta sarebbe stata un secco "No". Ancora: "La signora C ha detto qualcosa dopo aver avuto rapporti sessuali?". Prima versione: "Dopo, lei disse: 'Stronzo, mi hai costretto, idiota, non sono come gli altri'. Ho detto, 'Mi dispiace'. Versione di dicembre: "No".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments