Parma, Carra: "Cassano può tornare? Mai dire mai"

L'amministratore delegato dei ducali parla del mercato: "Cerchiamo giocatori di esperienza". E rispunta Balotelli

Parma, Carra: "Cassano può tornare? Mai dire mai"

Il Parma è attivo sul mercato. Ne ha parlato l'amministratore delegato Luca Carra: "Non abbiamo ancora finito, abbiamo tanti nomi accostati tra cui Cerci e Aquilani". "Cerchiamo giocatori di esperienza - ha continuato ai microfoni di Radio Sportiva - ma alcuni, come Gobbi, li abbiamo già presi". Poi il commento su Cassano e su un possibile ritorno: "Al momento direi di no, ma mai dire mai".

Il calciatore barese, ad oggi svincolato, è già passato per la provincia emiliana dal 2013 a gennaio 2015, collezionando 53 presenze e 17 gol in Serie A. Tutto accadde prima del fallimento che fece ripartire il Parma dalla Serie D e che a oggi si vuole dimenticare. "Vedere il nostro nome accostato alle grandi del calcio è un'emozione - ha aggiunto Carra - come neopromossa saranno tutte partite difficili. Smaltire subito la penalizzazione non sarà facile, cinque punti sono tanti e speriamo nel ricorso. Per noi sono pesanti perché non eravamo neanche a conoscenza dei fatti che ci contestano".

Ma se Cassano sembra un'utopia, Mario Balotelli potrebbe essere un sogno avverabile. Il Marsiglia lo segue da tempo, ma non ha ancora chiuso per lui, anche perché il Nizza chiede 10 milioni di euro. E allora ecco che anche i Ducali si sarebbero fatti avanti per l'attaccante azzurro.

TAGS:
Calcio
Parma
Serie a
Cassano

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X