MILAN

Milan, Ibra ai saluti: cerimonia a San Siro dopo il Verona

Lo svedese, che non potrà scendere in campo per infortunio, si congederà dal popolo rossonero

  • A
  • A
  • A

Siamo ai saluti tra il Milan e Zlatan Ibrahimovic, a cui a fine stagione non verrà rinnovato il contratto. Stasera, al termine dell'ultima gara di campionato a San Siro contro il Verona, il club rossonero saluterà l'attaccante svedese con una breve cerimonia che coinvolgerà tutto il pubblico, oltre settantamila spettatori. Il Diavolo intende così ringraziare Ibra per questi magnifici anni vissuti insieme. Poi Ibra terrà una conferenza stampa di addio. Ibrahimovic ha giocato nel Milan un totale di 6 stagioni, divise in due parentesi: la prima dal 2010 al 2012, la seconda da gennaio 2020 al giugno 2023, per un totale di 163 partite e 93 gol. In bacheca due scudetti e una Supercoppa italiana.

L'avventura col Milan è arrivata al termine, ma a 41 anni suonati Ibra vuole ancora continuare a giocare a calcio. Lo svedese potrebbe anche rimanere in Italia e nemmeno spostarsi da Milano: rimane infatti viva l'opzione Monza, con Berlusconi e Galliani suoi grandi sponsor. "Galliani mi chiama tutti i giorni da tre anni e mi dice sempre che Monza è bella, che c'è una bella natura e che sul tavolo c'è già il contratto" ha rivelato Ibra, che da lunedì potrebbe anche rispondere sì al lungo corteggiamento dell'ex amministratore delegato del Milan, l'uomo che lo ha fortemente voluto in rossonero dopo la parentesi negativa di Barcellona.

Vedi anche Milan-Verona, San Siro saluta Zlatan Ibrahimovic Milan Milan-Verona, San Siro saluta Zlatan Ibrahimovic

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti