Vidal, schianto in Ferrari: illeso

Il cileno passa la notte in caserma. Ma in un video tranquillizza i tifosi: "Sto bene". Prima dell'incidente si trovava al casinò

  • A
  • A
  • A

Brutta nottata per Arturo Vidal. Il centrocampista della Juventus, in Cile dove è impegnato con la sua nazionale per la Coppa America, si è schiantato in auto con la sua Ferrari 458 presso l'autostrada a sud di Santiago. Con lui c'era sua moglie: fonti di polizia hanno fatto sapere che entrambi hanno riportato solo lieve lesioni. Il tasso alcolico di Vidal era oltre il livello consentito. "Sto bene", ha detto in un video lo juventino.

Il centrocampista bianconero, protagonista in questa Coppa America, nella notte ha avuto un incidente stradale sulla Rio Maipo, mentre tornava nel ritiro della Nazionale dopo il giorno libero concesso dal ct del Cile Sampaoli, trascorso in un casinò. Vidal e la moglie sono stati portati immediatamente all'ospedale San Luis de Buin di Santiago per le prime cure e gli accertamenti.

Ancora da definire la dinamica dell'incidente: sembra che il cileno tornasse dal Monticello Grand Casinò, lussuosa struttura a una quarantina di chilometri dalla capitale, dove aveva trascorso una serata di svago. Le prime ricostruzioni dicono che la macchina di Vidal si sarebbe scontrata con un altro veicolo prima di uscire di strada.

All'ospedale San Luis è arrivato anche Jorge Desio, preparatore atletico della nazionale cilena, per valutare le condizioni del giocatore. Poi, la polizia ha prelevato lo juventino in ospedale per portarlo in caserma: per il calciatore il tasso di alcol nel sangue era oltre il livello consentito al volante. Lo ha spiegato il colonnello Ricardo Gonzalez, confermando che Vidal sarà in stato di fermo fino alla mattina.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments