Serie A:la Juve affonda il Sassuolo

I bianconeri dilagano dopo un primo quarto d'ora sottotono. Consigli in serata no, Berardi sbaglia il pari a porta vuota

di
  • A
  • A
  • A

Nel primo anticipo della 23a giornata di Serie A, la Juventus batte 3-0 il Sassuolo e vola a +11 in classifica sul Napoli. Al Mapei Stadium partono bene i padroni di casa, ma Szczesny è super su Djuricic e dice no a Locatelli. Al 23' Khedira sblocca il match dopo un errore al rinvio di Consigli, che si ripete al 70' con un'uscita a vuoto che consente a Ronaldo di raddoppiare di testa. Emre Can appena entrato fa tris (81') servito da CR7.

La Juve si lascia alle spalle la frenata casalinga contro il Parma e fa altri tre passi decisi verso l'ottavo scudetto di fila. Il Napoli sprofonda a -11 e a questo punto resta solo da capire quando la matematica consegnerà sempre più alla leggenda la banda Allegri. Dopo un 3-0 fuori casa non è facile trovare qualcosa che non va, ma il risultato non deve ingannare sebbene la vittoria sia stra-meritata. I ragazzi di De Zerbi, infatti, possono rammaricarsi per non aver trovato il vantaggio nel primo quarto d'ora, quando la Juve ci ha capito davvero poco e solo un grande Szczesny ha evitato il gol. Il numero 1 polacco è stato super in uscita su Djuricic, bravo a rubare palla a un distratto Rugani, meno bravo ad allungarsela; poi ha detto no anche al destro di Locatelli, il migliore dei padroni di casa.

A rendere ancora più amara la serata per il Sassuolo è il fatto che la squadra si sia fatta male da sola e abbia pagato a caro prezzo gli errori. Sul banco degli imputati il portiere Consigli, colpevole nelle prime due segnature, prima con un rinvio sbagliato e poi con un'uscita a vuoto: Khedira e Ronaldo ringraziano. Ma anche Berardi ha sulla coscienza un errore clamoroso sul punteggio di 0-1, con la gara ancora in bilico: l'attaccante non ha approfittato dell'uscita sciagurata di Szczesny e a porta vuota ha calciato clamorosamente sul fondo. Troppe sviste che contro una squadra come quella bianconera non possono che pagarsi a caro prezzo. Allegri gongola e si gode l'eccezionale periodo di forma di Ronaldo: gol e assist per il portoghese, protagonista in tutti i gol di stasera, sempre più uomo squadra e capocannoniere. L'esultanza dedicata al compagno Dybala che non sta attraversando un grande momento la dice lunga sulla coesione del gruppo. Una squadra solidissima che attende con ansia il rientro dei pilastri difensivi, Bonucci e Chiellini, per archiviare al più presto la pratica scudetto e dare l'assalto al grande sogno Champions League.

Consigli 4 - Serata da dimenticare. Da un suo errato rinvio nasce il gol di Khedira, poi completa la giornataccia facendosi anticipare in uscita da Ronaldo.
Berardi 5 - Parte discretamente come tutto il Sassuolo, ma ha sulla coscienza l'errore sullo 0-1 quando a porta vuota dopo un'uscita sbagliata da Szczesny calcia fuori.
Locatelli 6,5 - La cura De Zerbi funziona alla grande. Qualità e quantità, in mezzo al campo è il migliore dei suoi.

Ronaldo 7,5 - Mette la parola fine al match con un imperioso colpo di testa. Da un suo tiro respinto da Consigli nasce il gol di Khedira, poi serve anche un assist a Emre Can. Sono 18 centri in campionato dove è sempre più capocannoniere.
Khedira 7 - Ha il grande merito di segnare il gol che sblocca la gara e che raffredda l'entusiasmo del Sassuolo. Poi sfiora la doppietta in altre due occasioni. Un calciatore ritrovato.
Szczesny 6,5 - Tiene in piedi la Juve nel primo quarto d'ora con l'uscita perfetta su Djuricic che vale un gol e un volo plastico su Locatelli. Mezzo punto in meno per la sciagurata uscita su Berardi che poteva costare il pari.

SASSUOLO-JUVENTUS 0-3
Sassuolo (4-3-3): Consigli 4; Lirola 5,5, Magnani 5,5, Peluso 6, Rogerio 5,5; Locatelli 6,5, Sensi 6, Bourabia 5,5 (34' st Magnanelli sv); Berardi 5, Babacar 5 (14' st Boga 5), Djuricic 5 (11' st Matri 5). A disp.: Satalino, Demiral, Lemos, Scamacca, Odgaard, Ferrari, Di Francesco, Adjapong, Brignola. All.: De Zerbi 5,5
Juventus (4-3-3): Szczesny 6,5; De Sciglio 6,5, Rugani 5,5, Caceres 6, Alex Sandro 6; Khedira 7 (21' st Bentancur 6,5), Pjanic 6,5, Matuidi 6 (40' st  Emre Can 6,5); Bernardeschi 6 (38' st Dybala sv), Mandzukic 5,5, Cristiano Ronaldo 7,5. A disp.: Pinsoglio, Perin, Barzagli, Kean, Cancelo, Spinazzola. All.: Allegri 6,5
Arbitro: Mazzoleni
Marcatori: 23' Khedira (J), 25' st Ronaldo (J), 41' st Emre Can (J)
Ammoniti: Pjanic (J), Alex Sandro (J), Magnani (S), Bourabia (S), Lirola (S)

• La Juventus ha vinto tutte le ultime sette gare di Serie A contro il Sassuolo, con un risultato aggregato di 21 a 3.
• Il Sassuolo ha perso due delle ultime tre gare casalinghe di Serie A (1V), tante sconfitte quante nelle precedenti 15 al MAPEI Stadium.
• Cristiano Ronaldo ha segnato almeno 20 gol (considerando tutte le competizioni) in ognuna delle ultime 13 stagioni disputate tra Juventus, Real Madrid e Manchester United.
• Per la Juventus questa è la sua seconda miglior striscia esterna di imbattibilità in Serie A (20V, 4N), solo tra il 2011 e il 2012 non ha perso per più gare esterne di fila (25) nel massimo campionato.
• Emre Can ha trovato il gol 41 secondi dopo il suo ingresso in campo: è la seconda rete più veloce da parte di un subentrato in questa Serie A, dietro solo a Rog contro l'Udinese lo scorso ottobre (40”).
• Entrambi gli ultimi due gol in Serie A di Cristiano Ronaldo sono stati segnati di testa, dopo che solo uno dei precedenti 16 era arrivato con questo fondamentale.
• Sami Khedira ha segnato quattro gol contro il Sassuolo in Serie A, a nessuna squadra ha realizzato più reti nel massimo campionato (quattro anche contro l'Udinese).
• Entrambi i gol in questo campionato di Sami Khedira sono arrivati in trasferta (il primo è stato segnato nell'agosto 2018 al Bentegodi contro il Chievo).
• La Juventus ha segnato almeno due reti in ciascuna delle ultime sei gare di Serie A.
• Daniele Rugani ha giocato oggi la sua 100ª partita in Serie A.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments