Ronaldo, possibili sanzioni in Portogallo per la condanna per evasione fiscale

Le autorità lusitane potrebbero ritirare tutte le onorificenze concesse allo juventino

  • A
  • A
  • A

Il Portogallo analizzerà la decisione della giustizia spagnola sul caso che riguarda Cristiano Ronaldo, che ha patteggiato la pena per evasione fiscale, per valutare se ritirare o meno le onorificenze concesse all'attaccante. Lo ha detto il presidente portoghese, Marcelo Rebelo de Sousa, alla stampa: "La legge è molto semplice. Spetta ai cancellieri degli ordini nazionali verificare se esistono situazioni per la revoca di una onorificenza".

L'ufficio stampa presidenziale ha aggiunto che attenderà di ricevere "la versione originale della decisione finale delle autorità spagnole" prima di decidere cosa fare. A Ronaldo era stata assegnata nel 2014 la medaglia di grande ufficiale dell'Ordine dell'infante Dom Henrique e, nel 2016, la Gran Croce dell'Ordine al Merito. A Madera, arcipelago che ha dato i natali a CR7, le autorità hanno tuttavia già assicurato che manterranno le onorificenze: "Qui Ronaldo è sempre stato visto come una bella persona", ha spiegato Miguel Albuquerque, presidente della regione autonoma. "E' il più prestigioso portoghese nel mondo", aggiungendo poi che la condanna contro il giocatore deriva "dall'interpretazione di una questione fiscale".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments