LO SCENARIO

Juventus, allarme Europa: la Uefa prepara l'esclusione dalle coppe

Secondo quello che scrive La Gazzetta dello Sport, se i tempi dell’inchiesta sulle plusvalenze si allungheranno, sarà Nyon a decidere autonomamente il destino del club

  • A
  • A
  • A

"Eurostangata sulla Juventus". Titola così questa mattina in prima pagina La Gazzetta dello Sport, secondo cui il club bianconero starebbe concretamente rischiando l'esclusione dalle coppe europee nella prossima stagione per condotta antisportiva. Se i tempi dell’inchiesta sulle plusvalenze si allungheranno e la giustizia sportiva italiana non si pronuncerà entro fine luglio - si legge - sarà la Uefa a decidere autonomamente il destino della Juve con la sua inchiesta parallela perché il tempo a disposizione non è molto e c'è da completare la lista delle squadre attese da preliminari, playoff e sorteggi estivi. Il rischio concreto sarebbe quello di restare fuori dall’Europa almeno un anno e anche vincere l'Europa League non cambierebbe niente. 

Juventus, allarme Europa: la Uefa prepara l'esclusione dalle coppe - foto 1
© twitter

Come noto la Uefa svolge da tempo un’indagine parallela e autonoma sulla Juve e ha già ricevuto tutti i documenti dalla Procura di Torino. La volontà sarebbe quella di attendere i tempi della giustizia italiana, ma visto che il Collegio di garanzia del Coni ha confermato le condanne dei dirigenti e l’antisportività (l'articolo 4), se i tempi fossero troppo lunghi sarebbe la commissione del Fair Play Uefa a decidere.

Inoltre la Juve ha patteggiato sul Fair Play perché era fuori dai parametri, spiega La Gazzetta, quindi se l’inchiesta dimostrasse che le cifre comunicate erano false, il patteggiamento non sarebbe concesso e sarebbe praticamente impossibile sfuggire a una punizione.

Non c'è ancora alcuna certezza dell'eventuale esclusione dalle coppe dalle Juventus, ma se davvero dovesse arrivare la stangata della Uefa gli scenari sarebbero sostanzialmente due: se la Juve si qualifica alle coppe (tramite il campionato o tramite l'Europa League), la Uefa potrebbe concedere all’Italia un altro paio di mesi. La Juve in Europa resterebbe un punto interrogativo fino a fine luglio/inizio agosto, perché a fine agosto (il 24 e il 31) un’italiana dovrà debuttare nei playoff di Conference.

Se invece la Juve non si qualificasse ovviamente verrebbe meno l'urgenza di decidere e la Uefa potrebbe permettersi di aspettare le conclusioni della giustizia italiana, ma per i bianconeri sarebbe una pessima notizia perché le punizioni si scontano nella prima stagione "utile" (che sarebbe quella 2024/25). 

Ecco perché vincere l'Europa League o arrivare tra le prime quattro in campionato diventa fondamentale per i bianconeri, perché se l'eventuale assenza dall’Europa durasse più stagioni avrebbe effetti drammatici anche sui conti.

Vedi anche Plusvalenze Juventus, la Champions resta in pericolo: torna il -9? juventus Plusvalenze Juventus, la Champions resta in pericolo: torna il -9?

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti