JUVE

Juve, Bernardeschi: "Periodo complicato, serve lavoro e sacrificio"

"Sono a disposizione di Pirlo e sento la sua fiducia"

  • A
  • A
  • A

Con la maglia della Nazionale Federico Bernardeschi ha ritrovato il gol che gli mancava con la Juve dal 26 luglio scorso e con l'Italia da oltre un anno. Una rete che ha festeggiato con un'esultanza liberatoria visto il momento complicato che sta vivendo in bianconero. "E' un periodo che nel calcio ci sta: oltretutto ho iniziato questa stagione in ritardo perché sono stato fermo 45 giorni - ha spiegato -. Conosco solo una strada, quella del lavoro e del sacrificio". "Sono a disposizione di Pirlo e sento la sua fiducia", ha aggiunto. 

Vedi anche Amichevoli, Italia-Estonia 4-0: Grifo guida la Nazionale degli esperimenti nazionale Amichevoli, Italia-Estonia 4-0: Grifo guida la Nazionale degli esperimenti

"Dicono ancora che non so cosa voglio fare da grande? Mi fa un po' ridere tutto questo perché ho sempre saputo cosa voglio e ora che sono cresciuto lo so ancora di più", ha proseguito l'esterno bianconero parlando poi della sua esperienza agli ordini di Pirlo e delle prestazioni della Juve in questo avvio di stagione.

"Da grande professionista quale sono mi sono messo a disposizione dell'allenatore, ho giocato dove lui ha chiesto, ci ho parlato e sento la sua fiducia, quindi nessun problema", ha spiegato Federico. "Abbiamo trovato delle difficoltà in questo inizio di stagione ma sarebbe stato da folli non pensarlo, ora stiamo lavorando e come sempre verremo fuori"., ha concluso

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments