Il Mirror: gli avvocati della Mayorga rintracciano l'indirizzo torinese di Ronaldo

Ora può essere consegnata la citazione in giudizio per l'accusa di stupro del 2009

  • A
  • A
  • A

Secondo quanto rivela il Mirror, gli avvocati di Kathryn Mayorga, la 35enne ragazza americana che accusa Cristiano Ronaldo di stupro, avrebbero rintracciato l'indirizzo italiano del portoghese. I legali della donna hanno iniziato la "caccia" a CR7 lo scorso ottobre, quando la polizia Usa riaprì l'inchiesta sull'episodio datato 2009. Da quel momento, gli avvocati di Ronaldo avrebbero fatto di tutto per tenere nascosta la sua residenza torinese e solo adesso l'accusa sarebbe riuscita a scoprire dove abita. In questo modo l'attaccante della Juve potrebbe essere citato in giudizio.

Una volta venuti a conoscenza dell'indirizzo di Ronaldo, gli avvocati della Mayorga avrebbero contattato la polizia italiana per consegnare la citazione, che verrà inviata nel giro di un paio di settimane tramite raccomandata. Ad aprile un giudice americano aveva concesso altri 180 giorni per la convocazione. Se così fosse, Ronaldo dovrà presentarsi in tribunale per difendersi dalle accuse di stupro, finora sempre negate.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments