Ranocchia: "All'Inter mi hanno addossato colpe non solo mie"

Il difensore dell'Hull City: "Non so se resterò in Inghilterra"

Ranocchia, Foto LaPresse

Dall'Inghilterra Andrea Ranocchia si toglie qualche sassolino dalle scarpe. "Giocare in una grande squadra come l'Inter è sempre bellissimo, al di là di quello che è successo e degli episodi difficili - ha spiegato -. A volte è stata colpa mia e a volte la colpa mi è stata addossata ma ho sempre avuto le spalle larghe e mi son preso le responsabilità mettendoci la faccia". "Non so se resterò in Inghilterra", ha aggiunto.

In Premier Ranocchia ha ritrovato fiducia e prestazioni. Un'esperienza che gli sta dando grandi soddisfazioni. "Sono concentrato sull'Hull - ha spiegato a Radio 24 -. e mi sta facendo bene. Non mi fa nessun effetto speciale ripensare a San Siro, sono talmente immerso in questa avventura che non penso ad altro". Poi sul futuro: "La centrifuga italiana non mi manca. Non so se resterò in Inghilterra". "E' impossibile prevedere cosa accadrà - ha aggiunto -. Ho due anni di contratto con l'Inter e arriverà il momento di parlare dell'avvenire. Ma per ora non ci penso".

TAGS:
Inter
Ranocchia

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X